Salernitana, poche idee e tanta confusione: con l’Ascoli è solo 1-1

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Cercava la vittoria la Salernitana stasera contro l’Ascoli per dimenticare la scoppola di Benevento. Invece arriva un pareggio deludente per come è maturato con la squadra granata incapace di dare verve alla sua manovra. Dopo il vantaggio bianconero all’8’ con la magistrale punizione di Ninkovic ci sono voluti venti minuti per entrare in partita. Nemmeno l’esordio dal 1’ di Di Gennaro cambia marcia ai granata, pericolosi solo con Vuletich (gol annullato e palo sfiorato).

Nella ripresa fuori proprio Di Gennaro a sorpresa per un impalpabile Castiglia. Colantuono gioca la carta Bocalon me è Di Tacchio a pescare il pareggio. L’ingresso di Jallow stavolta non spacca la partita, i granata si addormentano giochicchiando senza idee fino al 95’. Ed ora sabato banco di prova importantissimo sempre all’Arechi dove arriva la corazzata Verona.

 

LA PARTITA

Serata fresca all’Arechi con le temperature nettamente calate dalla sfida di venerdi nel Sannio. Il vento teso potrebbe creare qualche problema sulle palle alte. Non c’è il pienone nell’impianto di via Allende complice un po’ il turno infrasettimanale un po’ le temperature autunnali delle ultime ore e la scoppola di Benevento. Squadre in campo con le proprie divise ufficiali.

Fase di studio nelle prime battute con Di Gennaro che ci vuole provare subito ma senza fortuna. Ma all’8’ doccia fredda sull’Arechi: punizione dalla trequarti di Ninkovic che si spegne nel sette alla sinistra di Micai che non accenna nemmeno a tuffarsi. Marchigiani in vantaggio e granata che accusano il colpo. Granati incapaci di costruire azioni da gol. Al 20’ in contropiede Beretta sfiora il bis, Micai si salva in qualche modo.

Di Gennaro cerca di suonare la carica, sfera alta. Al 25’ primo giallo del match per Casarini per fallo su Gigliotti. Un minuto dopo sponda in area di Djuric per Vuletich che deposita in rete ma Illuzzi ferma per offside. Alla mezz’ora colpo di testa di Djuric, Perrucchini smanaccia in corner. Dal cross dalla bandierina l’ex cesenate ci prova in tuffo, palla alta.

Al 38’ da una palla vagante Vuletich irrompe di testa, sfera che sfiora il palo. Ultimi minuti con gli uomini di Colantuono che accennano il forcing. Di Tacchio prova la bomba stile Padova, ma non va. Dopo il giallo a Djuric, nel recupero punizione di Di Tacchio, Akpa Akpro anticipato di un soffio. Finisce qui la prima frazione con un accenno di rissa tra Micai e Beretta che rimane a terra.

SECONDO TEMPO

Ripresa sa che comincia con Colantuono che rileva Di Gennaro per Castiglia. Immutato l’undici dell’Ascoli. Al 5’ buona azione granata, Di Tacchio prova il sinistro, il portiere respinge e a Vuletich non riesce il tap-in.

Al 12’ esce Vuletich entra Bocalon nella Salernitana. Un minuto dopo la palla del pari è sul sinistro di Djuric che da due passi spara alto. Il gol però è nell’area: al quarto d’ora punizione dalla sinistra di Mazzarani, Di Tacchio è il più lesto di tutti di testa a depositare in rete. Vivarini cerca di cambiare marcia, esce Casarini dentro Addae. Colantuono gioca la carta Jallow per Djuric quando manca una ventina di minuti al termine.

Nell’Ascoli entra Baldini per Troiano. Nei marchigiani Ardemagni si infortuna il polso ed è costretto ad uscire in barella. Entra Rossetti al suo posto. Dopo il giallo a Laverone e un destro di Beretta finisce dopo 5 minuti di recupero un match più di fine stagione che di inizio torneo. Ed ora sabato banco di prova importantissimo sempre all’Arechi dove arriva la corazzata Verona.

IL TABELLINO DELLA PARTITA

SALERNITANA (4-3-1-2): Micai; Pucino, Mantovani, Schiavi, Gigliotti; Akpa Akpro, Di Tacchio, Mazzarani; Di Gennaro (1′ st Castiglia); Vuletich (13′ st Bocalon), Djuric (28′ st Jallow). A disposizione: Vannucchi, Vitale, Odjer, Casasola, Palumbo, Migliorini, A. Anderson, Perticone. All. Stefano Colantuono

ASCOLI (4-3-1-2): Perucchini; Laverone, Brosco, Valentini, D’Elia; Casarini (22′ st Addae), Troiano (37′ st Baldini), Cavion; Ninkovic; Beretta, Ardemagni (41′ st Rosseti). A disp: Lanni, Bacci, De Santis, Ganz, Zebli, Padella, Quaranta, Kupisz, Frattesi. All. Vincenzo Vivarini

Arbitro: Lorenzo Illuzzi di Molfetta (Borzoni/Capone). IV uomo: Luigi Carella.

Gol: 8′ pt Ninkovic (A), 16′ st Di Tacchio (S).

Ammoniti: Casarini (A), Djuric (S), Laverone (A), Akpa Akpro (S), Brosco (A).

VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Micai non accenna nemmeno a tuffarsi..Micai si salva in qualche modo…Vogliamo bruciare un altro ottimo portiere ?
    Non dare serenità alla squadra, questo è il nostro limite atavico….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.