Inseguì e uccise un albanese, nuove indagini su carabiniere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Disposte nuove indagini dalla Procura dopo gli accertamenti balistici per il carabiniere della Compagnia di Battipaglia che lo scorso aprile avrebbe ucciso, durante un inseguimento, T.J., un albanese di 42 anni.

Secondo la ricostruzione fornita dal militare il colpo partì accidentalmente. Lo scrive il quotidiano Le Cronache anche se i primi a dare la notizia sono stati i colleghi di FlashNewsCampania.com

Stava seguendo l’uomo a piedi quando quest’ultimo si girò all’improvviso nella sua direzione. A quel punto il militare, buttandosi a terra, fece partire involontariamente un colpo che raggiunse il fuggiasco al torace, nei pressi dell’autostrada A2, direzione sud.

Una Fiat Croma rubata segnalata come auto utilizzata per furti in abitazione, con a bordo tre persone tra cui l’albanese, fu individuata dai carabinieri sulla Ss 18, uscita Pontecagnano.

I tre sulla vettura rubata, appena vista l’auto dell’Arma invertirono la direzione di marcia riprendendo l’autostrada. Poi tentarono la fuga a piedi. Uno dei carabinieri scavalcò il guard rail per tentare di raggiungere un fuggiasco.

Quest’ultimo si girò all’improvviso in direzione del militare che si buttò a terra: in quel momento, secondo la ricostruzione, partì lo sparo. Per la Procura servono altre indagini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Se non si cambiano le norme e si toglie un po’ di potere discrezionale alla magistratura, l’Italia è fallita. Quando leggo queste cose mi vergogno di essere italiano. Per me il Carabiniere ha fatto a pieno il suo dovere, il colpo è partito accidentalmente ora cosa volete accertare nuovamente finitela vorrei vedere voi se inseguite uno armato che all’improvviso si gira se non sparate si ma i magistrati non fanno i poliziotti purtroppo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.