Legambiente: Puliamo il mondo. In provincia di Salerno oltre 10mila volontari

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Entreranno in azione dalle prime ore della mattina con la tradizionale “divisa” formata da cappello, guanti, pettorina e sacchetto: più di 10 mila volontari saranno protagonisti nel prossimo fine settimana per ripulire dai rifiuti oltre 100 aree della Provincia di Salerno. Viaggia spedita la XXVI edizione di Puliamo il Mondo, la più grande campagna di volontariato ambientale organizzata da Legambiente in collaborazione con la Rai che si svolgerà il 28, 29 e 30 settembre. In prima fila il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano che distribuirà centinaia di kit di Puliamo il Mondo agli studenti, ai comuni ed ai gruppi di volontari per interventi che riguarderanno la pulizia di sentieri ed aree ricreative, fondali marini, spiagge e corsi d’acqua, boschi

Da oltre un quarto di secolo, ogni anno volontari coordinati da Legambiente si danno appuntamento l’ultimo fine settimana di settembre per ripulire spazi pubblici, strade , parchi e canali dai rifiuti abbandonati. Con guanti, rastrelli, ramazze e sacconi ci si ritrova in piazze, strade, parchi urbani, lungo gli argini dei fiumi o delle strade statali, negli spazi “di nessuno” delle periferie. Giovani, anziani, italiani e non, amministrazioni locali, imprese, scuole, uniti da un unico obiettivo: rendere più vivibile e più bello il territorio in cui viviamo.

Puliamo il mondo è soprattutto un gesto semplice da fare insieme per rinsaldare il rapporto tra ambiente e cittadini, comunità ed enti pubblici. Il gran numero di adesioni che stiamo raccogliendo – ha dichiarato Francesca Ferro, direttoreLegambiente Campania – è un’importante conferma della voglia crescente di partecipazione. Saranno numerose le attività tra i nostri circoli locali e le associazioni che si occupano di migranti, comunità straniere, richiedenti asilo politico, detenuti, disabilità, salute mentale, discriminazione basata sull’orientamento sessuale, insieme a scolaresche, gruppi scout e non solo. Anche quest’anno puntiamo a mettere insieme chi vuole salvare l’ambiente, le città e le periferie dai rifiuti e dal degrado e chi cerca di ricostruire ogni giorno relazioni di comunità e dialogo”

Tante le iniziative in programma – consultabili sul sito www.puliamoilmondo.it. Si parte venerdì 28  settembre con la pulizia della Foce del Sele, promossa dalla Riserva Foce Sele Tanagro con la collaborazione dei ragazzi dei centri di accoglienza del territorio. Sabato 29 settembre Puliamo il mondo dai pregiudizi dell’area archeologica di Paestum con il circolo cittadino che da anni si occupa della manutenzione e dell’organizzazione delle passeggiate nel Sentiero degli Argonauti insieme ai migranti ospiti sul territorio. All’evento parteciperà il Direttore del Parco Archeologico, . Volontari di Legambiente in azione sulla Strada Provinciale 417, meglioconosciuta come aversana, che attraversa le campagne di Pontecagnano, Battipaglia ed Eboli, in provincia di Salerno. Le aziende agricole che insistono in quel territorio sono il vero e proprio cuore pulsante di un’economia basata sulla quarta gamma, esportata in Europa e nel Mondo. Le aziende saranno impegnate non solo nella pulizia ma anche e soprattutto all’adozione di una strada: a ciascuna di queste aziende è stato chiesto l’impegno di mantenere il decoro sia delle rotatorie che delle piazzole di sosta, rimuovendo i rifiuti e piantumando fiori e alberi. Inoltre, saranno installati cartelli per la promozione della biodiversità.Salerno appuntamento sabato 29 settembre in due aree della città: in Zona Pastena l’appuntamento è in via Rocco Cocchia, area parcheggio della metropolitana, dove i volontari, i cittadini, i residenti casa alloggi gestita dal Villaggio di Esteban, gli studenti del Liceo Scientifico Francesco Severi daranno vita a un’azione di pulizia e al monitoraggio dei rifiuti raccolti. In Piazza Francesco Alario protagonisti gli studenti della scuola Media Lanzalone, i cittadini del Comitato salviamo Piazza Alario, Arcan volontari con la pulizia e il monitoraggio dei rifiuti e realizzeranno di un opera di landart curata da Virginia Franceschi. A Sarno in Piazza Michelangelo Capua volontari si prenderanno cura del percorso storico-naturalistico (vico San Martino) fino al punto panoramico della chiesa di San Martino.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.