Addio al celibato finisce in tragedia: un morto e 7 feriti a Treviso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un addio al celibato si è trasformato in una rissa a Vollorba in provincia di Treviso, il cui bilancio è di un morto e sette feriti, di cui due gravissimi. La rissa è scattata intorno alle 22.30 di ieri vicino ad un noto locale della zona.

La rissa sarebbe scoppiata a causa del disturbo arrecato ai vicini da una quindicina di ragazzi e ragazze, principalmente romeni e moldavi, che si erano incontrati per festeggiare con una grigliata l’addio al celibato di uno di loro.

La lite che ne è scaturita è degenerata però al punto che uno di loro avrebbe estratto un coltello e colpito a morte un 21enne mentre altri sette ragazzi sono rimasti a terra colpiti da fendenti prima della fuga degli assalitori.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.