Giornate dedicate alla raccolta differenziata: a Salerno il road tour Aludays

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Approda mercoledì 3 ottobre a Salerno il road tour Aludays, le giornate dedicate alla raccolta differenziata dell’alluminio promosse dal Consorzio CIAL (Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi in Alluminio) per far conoscere meglio ai cittadini il mondo dell’alluminio, materiale riciclabile al 100% e all’infinito.

Obiettivo degli Aludays, realizzati con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Salerno con cui il Consorzio opera da tempo, è consolidare e migliorare i risultati di raccolta differenziata dell’alluminio in città, uno dei cinque capoluoghi del Sud Italia selezionati per l’iniziativa grazie alla volontà della pubblica amministrazione di rendere la città modello di sostenibilità ambientale.

Il TOUR Aludays stazionerà per 5 giorni. Mercoledì e giovedì, gli inviati di CIAL “invaderanno” le strade di Salerno con le Riciclette®, city bike ottenute dal riciclo di 800 lattine, per incontrare i cittadini e fornire loro informazioni sulla raccolta differenziata dell’alluminio nelle loro città.

Da venerdì 5 a domenica 7 ottobre, invece, sul Lungomare Trieste (altezza Bar Nettuno) sarà allestito uno stand di CIAL grande circa 40 metri quadri dove, attraverso alcuni giochi e momenti di coinvolgimento, i visitatori potranno mettere alla prova le loro abilità di “buoni ricicloni” e vincere, giocando, dei simpatici gadget realizzati proprio in alluminio riciclato.

Lo stand sarà inaugurato da un incontro con la stampa venerdì 5 ottobre alle ore 11. Interverranno: Stefano Stellini, responsabile relazioni territoriali di CIAL, Angelo Caramanno, Assessore all’Ambiente del Comune di Salerno, Sara Petrone, Consigliere Comunale di Salerno, Raffaele Fiorillo, presidente di Salerno Pulita, società che gestisce le operazioni e il servizio di raccolta. Nell’occasione, saranno forniti i risultati di raccolta differenziata dell’alluminio a Salerno negli ultimi due anni. All’evento parteciperà inoltre una nutrita rappresentativa di piccoli studenti della Scuola Primaria “Medaglie d’Oro”.

Intanto, prosegue anche online la campagna #nonsololattine lanciata da CIAL per raggiungere i nuovi obiettivi di riciclo fissati dalla Comunità Europea e focalizzare l’attenzione dei cittadini sulle diverse tipologie di imballaggi in alluminio che possono essere oggetto della raccolta e quindi di riciclo.

Tra le iniziative messe in campo per coinvolgere i cittadini del capoluogo, il concorso web attivo fino al 20 novembre all’indirizzo www.nonsololattine.it che consentirà ai residenti a Salerno di vincere la famosa RICICLETTA® city bike ottenuta dall’equivalente di 800 lattine per bevande in alluminio riciclato.

Come si gioca? E’ facile. Basterà rispondere ad un paio di domande sulla raccolta differenziata oppure risolvere alcuni facili giochi sul riciclo dell’alluminio. In ogni città saranno messe in palio 20 Riciclette, quindi 100 in tutto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. solo stronzate,e’ lunedi’ pomeriggio e la differenziata non e’ stata raccolta come ormai avviene tutti i lunedi,venite in via monticelli e vedrete,stasera ovvero tra poco si conferisce l’umido e dove lo si mette se tutti i bidoni sono pieni? ma a chi lo andate a raccontare che a salerno si differenzia,forse solo i giorni sono scritti altrimenti il rais de luca come doveva giustificare le assunzioni a salerno pulita e conservarsi un serbatoio di voti.che schifo.

  2. Ricordo che la Salerno Pulita SpA, società partecipata dal Comune di Salerno, conta ben 450 unità lavorative. I risultati sono sotto gli occhi di tutti : percentuali della raccolta differenziata in calo oramai da anni, strade sporche, spazzamento quasi inesistente, aiuole ed aree verdi non curate e senza manutenzione, deiezioni canine in ogni angolo della città, rifiuti ingombranti abbandonati ovunque, campane del vetro quasi sempre stracolme e ricche di rifiuti abbandonati ai loro piedi, cartoni raccolti abusivamente da soggetti terzi e non dal soggetto gestore comunale (Salerno Pulita SpA) in tutte le ore del giorno con numerosi automezzi……………
    Ricordo inoltre che la media unitaria per abitante della dotazione del personale della Salerno Pulita SpA è imbarazzante : un dipendente ogni 250 abitanti mentre la media nazionale si aggira tra i 450/500 abitanti per dipendente . Tassa sui rifiuti tra la più elevata in Italia!
    In poche parole il servizio svolto dal gestore “carrozzone clientelare” è inefficiente, inefficace ed antieconomico. B A S T A S I A M O S T A N C H I .

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.