Caos al Pronto Soccorso, il ‘Ruggi’ replica alle accuse di Celano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa

In merito alla nota inviata al Sindaco Vincenzo Napoli,  al Presidente della Commissione Politiche Sociali del Comune di Salerno e alla stampa in cui il Consigliere Comunale Roberto Celano denuncia “le condizioni di indecenza in cui versa il Pronto Soccorso del nosocomio “Ruggi/D’Aragona” ed i disagi incresciosi vissuti da chi fruisce di servizi sanitari di primo soccorso e dei loro familiari”, la Direzione Strategica precisa quanto segue:

1)    Ogni Pronto Soccorso vive un clima di naturale frenetica attività del personale, e non “confusione”, in considerazione delle urgenze a cui si deve dare immediata risposta nel più breve tempo possibile

2)    I degenti in attesa di essere ricoverati  restano sulle barelle nelle stanze del codice attribuito (rosso, giallo, verde) e sono continuamente monitorati dal personale in servizio. Mai le barelle hanno sostato nei corridoi che devono restare liberi per consentire anzitutto la velocità d’intervento nelle emergenze, ma anche il passaggio dei pazienti che necessitano di iter diagnostici

3)    I familiari dei pazienti hanno un’ampia sala d’attesa dove attendono notizie che, puntualmente, arrivano non appena il medico che ha in carico il familiare ha le risposte diagnostiche per poter presentare il quadro completo. Ciò non toglie che, ogni qual volta sono state chieste informazioni, il personale del Triage ha sempre risposto educatamente e nei limiti delle sue competenze.

4)    I pazienti in osservazione non restano in condizioni “poco dignitose”: vengono aiutati in ogni loro necessità, anche fisiologica, dal personale di turno e a chi si trova al pronto soccorso in orario di pranzo o di cena viene consegnata una colazione a sacco, laddove il medico ritenga che il paziente può mangiare

Si sottolinea, infine, che al Pronto Soccorso del Plesso Ruggi si registrano mediamente 250 accessi giornalieri, con picchi di 300/350, cosa, questa, che se da un lato rende oneroso e stressante il lavoro dei medici e del personale tutto, dall’altro conferma la grande professionalità degli stessi e la qualità delle risposte ricevute dall’utenza.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Hanno ragione io sono entrato al pronto soccorso alle 2 di notte e c’era molta gente a causa di un blocco cardiaco ho avuto una assistenza eccezionale quindi per quanto mi riguarda faccio i complimenti a tutto il personale.

  2. Il problema vero è che il personale medico ed infermieristico ed anche ausiliario lavora in condizioni di stress elevatissimo spesso con familiari che,a causa del coinvolgimento emotivo,ostacola il percorso diagnostico …non è facile mantenere la razionalità in tali condizioni…e questo è il motivo per cui tanti vincitori di concorso rifiutano di andare a lavorare in PS preferendo rimanere disoccupati.
    A mio giudizio andrebbe elogiato TUTTO il personale per il CONTESTO nel quale lavora di qualsiasi Pronto Soccorso

  3. Ed aggiungiamone un’altra. Quello di Salerno è l’unico pronto soccorso al MONDO in cui le ambulanze per accedervi devono fare prima retromarcia. Una vera genialità!

  4. anche io sono andato al pronto soccorso 4 volte (2 codice giallo e 2 codice rosso) e sono stato assistito con professionalità, cortesia ed anche con “affetto”, mi si passi l’espressione. quindi non mi attaccate il pronto soccorso di salerno per meri motivi politici. grazie

  5. La mia unica esperienza con il pronto soccorso e’ stata positiva, hanno gestito tutto con prontezza e sono stati gentilissimi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.