Meteo: week-end con temporali anche sulla Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rischio nubifragi per altre 48 ore al Sud, e weekend brutto anche al Centronord: è in arrivo in tutta Italia una nuova ondata di maltempo a causa di un vortice di bassa pressione insistente sui mari meridionali. Allerta arancione sui settori meridionali e ionici di Calabria, Basilicata e Puglia. Un violento temporale, accompagnato da forti raffiche di vento e dalla caduta di grandine, si è abbattuto su Catania e provincia.  Difficoltoso spostarsi in auto, con le strade trasformate in ‘fiumi’ con la pioggia che ha risalito i marciapiedi invadendo anche negozi e ingressi a piano terra. Numerose le richieste di intervento al centralino dei vigili del fuoco.  A rischio in queste ore sono specialmente le zone orientali e meridionali (alcuni comuni del cagliaritano hanno chiuso oggi le scuole) e i fenomeni potranno essere localmente anche molto intensi e saranno accompagnati da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento. La Protezione civile regionale ha declassato da rossa ad arancione l’allerta meteo su tutta la zona orientale della Sardegna. Il nuovo avviso è scattato oggi alle 14 e resterà in vigore fino alla mezzanotte di venerdì 5 ottobre. Il codice arancione è stato poi esteso alla Gallura per l’intera giornata di venerdì. Nel resto della Regione la criticità viene indicata ordinaria (gialla). Dalle prime ore di domani – annunciano gli esperti meteo – un nuovo impulso di aria umida da sud-est, accompagnato dall’approfondirsi di un nuovo minimo di depressione al suolo, interesserà tutta l’Isola, portando ventilazione localmente forte da nord-est sulle coste settentrionali. Precipitazioni anche temporalesche, generalmente moderate, sono attese in tutta la Sardegna a partire dalla parte orientale, dove potranno registrarsi cumulati anche elevati. Nuovo provvedimento di allerta, con codice arancione, emesso dalla Protezione civile Calabria e nuove ordinanze di chiusura delle scuole da parte dei sindaci dei comuni interessati. L’allerta riguarda ancora la fascia ionica calabrese, così i provvedimenti di chiusura interessano prevalentemente i centri del Catanzarese. Il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, ha ordinato la chiusura dei plessi scolastici, anche per il personale, per la giornata di venerdì, terzo giorno consecutivo. Stessa scelta è stata già compiuta da altri primi cittadini della Presila e del comprensorio catanzarese, mentre in altri centri si stanno facendo le valutazioni necessarie per decidere la nuova chiusura. Il maltempo ha imperversato nella giornata di mercoledì per diverse ore, anche nel corso della notte, in tutta la provincia di Catanzaro ed in quella di Crotone. Nella giornata di ieri, invece, le condizioni meteo sono decisamente migliorate, ma lo stato d’allerta della Protezione civile resta ancora attivo. E fino a domenica non andrà certamente meglio. Temporali sono previsti anche in Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.