Eboli: vertice in Prefettura sull’ordine pubblico, lotta alle illegalità

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Obiettivo sicurezza, ma anche un nuovo messaggio di fiducia verso i cittadini. In mattinata, in Prefettura, si è tenuto un importante incontro del Comitato Provinciale per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza. I comuni interessati sono quelli del comprensorio della compagnia dei Carabinieri di Eboli. Volontà di amministrazioni, forze dell’ordine e Prefettura è di garantire la sicurezza dei cittadini, sia in termini reali, sia in termini di percezione.

«Puntiamo ad assicurare sempre più migliori condizioni di vivibilità dei nostri territori e delle nostre città – ha commentato il sindaco, Massimo Cariello -. Incontri come quello di stamattina sono importanti sia per fare il punto della situazione, sia per rilanciare con forza l’azione di controllo. Devo comunque rilevare che il territorio di competenza della compagnia dei Carabinieri di Eboli, guidata dal capitano Luca Geminale, presente questa mattina all’incontro, che pure è tra le più grandi ed importanti d’Italia, con 14 stazioni territoriali, è sostanzialmente sotto controllo, ma questo non significa che si possa abbassare la guardia, la tranquillità dei cittadini deve essere una priorità assoluta». Il sindaco di Eboli rilancia anche la necessità che le istituzioni e le forze dell’ordine abbiano sempre più un contatto diretto per azioni congiunte.

«Eboli oggi può indicare al territorio un proprio modello – ricorda il primo cittadino -. Amministrazione comunale, Polizia Locale, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Stradale, tutti presenti sul territorio, insieme stanno mettendo in campo una vera e propria task force che ha consentito di far emergere tante situazioni di illegalità, specie nel campo dell’abusivismo e dei reati ambientali, sia in città, che in periferia. Abbiamo chiesto un potenziamento delle forze dell’ordine per una maggiore presenza e condiviso la proposta del Prefetto per la costituzione di una rete tra Comuni per la videosorveglianza».

L’azione per la legalità messa in campo attraverso la sinergia tra Comune e forze dell’ordine anche nel commento del consigliere delegato alla sicurezza, Giuseppe La Brocca: «E’ la strada giusta per debellare forme di attività illecite e ripristinare la legalità. Tolleranza zero contro le irregolarità da parte di istituzioni e cittadini rappresenta un indispensabile messaggio di fiducia ai cittadini ed alle famiglie».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.