Migranti nudi sui balconi, la rivolta dei residenti di Eboli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
I residenti di Via Ripa ad Eboli protestano nei confronti di alcuni africani che non rispetterebbero le regole di civile convivenza. Gli stranieri alloggiano in un appartamento in zona ma usano girare per casa nudi dormendo a ridosso dei balconi aperti senza veli.

A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola che pubblica anche la foto.  «È una scena indecente, mi lasci dire che è uno schifo. Non ne possiamo più. Questa scena si ripete da un mese», protesta una residente di via Ripa. Tolleranza e accoglienza, l’argomento è spinoso: «Siamo tolleranti e aperti all’accoglienza, purché loro rispettino le regole».

«Abbiamo sopportato abbastanza. Lunedì mandiamo le foto ai vigili urbani. Non siamo contro l’accoglienza ma pretendiamo rispetto. Si chiama convivenza civile e prescinde dal credo religioso». I residenti hanno raccolto le firme. E hanno le foto di quanto sostengono.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Le cooperative guadagnano sull’accoglienza e i fessi cittadini pagano tutti i disagi di una integrazione che gli stessi immigrati clandestini non vogliono.Vorrei segnalare che molti hanno un tenore di vita non giustificabile con lo status di rifugiato…dove prendono i soldi?da qualche traffico illecito??Spaccio di droga ad esempio??Quando vi sveglierete tutti???

  2. Da quanto in qua gli africani hanno regole?
    Bisogna ” ringraziare ” i Prefetti e i Sindaci che per aggraziarsi le simpatie di qualche ministro degli Interni precedente appartenente alla stessa area politica, hanno offerto la loro disponibilità all’accoglienza, sistemandoli addirittura in pieno centro urbano e producendo questo risultato.
    Mandate le foto all’attuale Ministro e vedrete come vi risolve la situazione.

  3. Se non siete contro l accoglienza allora è questo che vi meritate, prima fate venire le bestie e poi vi lamentate se “sporcano”
    Siete un controsenso! Zitti e mosca e tenetevi le cose cosi.

  4. Il problema è che non gli hanno spiegato la differenza tra casa e capanna e tra città e foresta

  5. Dobbiamo ringraziare i comunisti che hanno fatto arrivare queste persone per accaparrarsi voti alla scusa della solidarietà se ne fregano di chi abita sullo stesso pianerottolo che magari mangia una volta al giorno, non posso mai dimenticarmi che una sindacalista di eboli della cgil anncora operante ci disse a me e mia moglie che entrambi eravamo senza lavoro che se alla festa del 1 maggio non saremmo andati alla manifestazione ci avrebbe scritto nel libro nero questi sono i comunisti . A QUESTA stronza gli dico di venire ora da me e mia moglie io ho preso un posto statale, mia moglie a part-time senza ringraziare nessuno soprattutto i comunisti e la cgil.

  6. ilprogressista

    LASIATELI STARE — NOI SIAMOPROGRESSISTI ACCOGLIAMOLI TUTTI NELLE NOSTRE CASE

  7. Vivo a Pastena in un condominio di tutti italiani eppure i miei dirimpetai (ragazzi italiani ) dormono e non solo allo stesso modo. I reclami sono caduti nel nulla

  8. Non c’è niente da fare, stiamo su due pianeti diversi :integrazione impossibile (anche perché è rifiutata)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.