Salerno: straniero senza biglietto e sul treno scoppia la rissa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Attimi di grande tensione vissuti ieri intorno alle 21 presso la stazione ferroviaria di Salerno.

Uno straniero nordafricano, pur essendo sprovvisto di biglietto, ha infatti tentato ugualmente di salire sul treno regionale in partenza alle 21:25 e diretto alla volta di Napoli-Campi Flegrei. Lo scrive Il Giornale.it in un articolo a firma di Federico Garau

Il tentativo di viaggiare a scrocco sarebbe però finito male, con lo straniero colto sul fatto dalla capotreno, la quale ha chiesto ai passeggeri di esibire il titolo di viaggio in loro possesso. Non sapendo quali pesci prendere, l’extracomunitario ha esibito il primo documento che gli è capitato in mano, un permesso della questura, che nulla aveva però a che fare coi trasporti pubblici. Dopo aver analizzato quanto riportato sulla carta, la capotreno ha riferito all’uomo che si trattava di un’autorizzazione non valida per viaggiare sui mezzi pubblici.

Ed è qui che hanno avuto inizio i disordini. Il nordafricano si è infatti sentito discriminato e non ne ha voluto sapere di scendere dal convoglio, pretendendo che intervenissero le forze dell’ordine per chiarire la situazione. A causa di ciò, ovviamente, la partenza del treno ha subìto un ritardo, cosa che ha iniziato a creare più di qualche agitazione tra gli altri passeggeri a bordo.

Dopo qualche altro vano tentativo di convincere lo straniero a scendere, si è sfiorata la rissa, dato che un individuo lo ha aggredito con veemenza assestandogli dei pugni in faccia. Esasperati dalla situazione, che continuava sempre più a peggiorare e creava ulteriori ritardi alla partenza, i passeggeri si sono coalizzati per costringere i due litiganti ad abbandonare il convoglio.

Con lo straniero che vedeva il treno allontanarsi dalla banchina, la corsa da Salerno verso Napoli è potuta finalmente ripartire.

Fonte IlGiornale.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. E certo… sta gente che non ha manco documento di identità, pretende pure di viaggiare a gratis.. visto che non potete e volete rispettare le regole e la maggior parte di voi sta qua, buttati davanti a supermercati e farmacie ( altri a spacciare) il governo dovrebbe provvedere a mandarvi via a calci in culo nel vostro paese! Noi se andiamo in un paese musulmano ci dobbiamo adeguare invece qua questi fanno addirittura la voce grossa e vogliono fare come gli pare! Di parassiti ne abbiamo già troppi, quelli locali, ci mancate solo voi. Jatvenn

  2. tutti i “meriti”sono di coloro che li hanno fatti entrare e rimanere nel nostro paese senza che ne abbiano diritto e continuano a fare la morale di accoglienza ed umanità chiamando “razzisti” tutti quanti si oppongono a questa invasione di barbari.

  3. Ormai hanno capito che siamo un popolo con le mani legate e che la legge li protegge . Facciamoli comandare e noi stiamo sotto lo schiaffo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.