Rubava denaro dalle monetiche dell’Università: impiegato sospeso – VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare interdittiva della sospensione dall’esercizio del pubblico servizio emessa dal GIP su richiesta della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore diretta dal Procuratore Capo dr. Antonio Centore, nei confronti di un impiegato dell’ADISURC (Azienda per il diritto allo studio universitario della Regione Campania) in servizio presso l’Università degli Studi di Salerno (Sede di Fisciano), ritenuto responsabile, di “furto aggravato” commesso a danno della medesima azienda.

Le indagini, condotte dal Nucleo Operativo della Compagnia di Mercato San Severino e coordinate dal Pubblico Ministero della Procura di Nocera Inferiore dr.ssa Anna Chiara Fasano, hanno fatto emergere, attraverso telecamere nascoste, che l’indagato asportava sistematicamente denaro contante dall’interno delle monetiche ubicate nella mensa universitaria di Fisciano.

In particolare, dalla visione delle immagini si evince con chiarezza che il soggetto, negli orari mattutini e lontano da occhi indiscreti, dopo aver aperto le monetiche utilizzando le chiavi custodite negli uffici dell’azienda, asporta il denaro ivi contenuto e perfeziona l’azione criminosa digitando un codice che azzera il sistema informatico di contabilizzazione e rilascia apposita ricevuta, ovviamente occultata dal reo.

L’attività investigativa ha consentito di quantificare, dall’inizio del 2018, l’ammanco di circa
22.000 euro, dall’interno delle monetiche utilizzate dagli studenti per ricaricare i badge che
consentono di usufruire dei servizi mensa.

L’A.G. ha disposto la misura cautelare interdittiva della sospensione dall’esercizio del pubblico servizio per anni uno nei confronti dell’unico indagato coinvolto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Che vergogna. Studenti che per studiare e fare sacrifici, sudano e usano la macchinetta per pagarsi il misero pasto. A questa persona oltre il licenziamento lo farei lavorare all’ interno della mensa gratis. Deve ringraziare a chi lo ha messo la’, senza meritocrazia. Che vergogna. Che schifo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.