Studenti al corteo ed il preside sospende tutti: il caso al Virtuoso di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Settecento studenti dell’istituto “Virtuoso” sono stati sospesi dalle lezioni dal preside Gianfranco Casaburi per aver partecipato allo sciopero di venerdì. «I ragazzi sono assenti ingiustificati. La scuola non è stata avvertita, perché da noi è prassi che i rappresentanti comunichino l’intenzione di partecipare a qualche manifestazione. Tra l’altro tre giorni prima c’è stata anche l’assemblea degli studenti». Lo afferma Casaburi a Il Mattino oggi in edicola.

Linea dura all’alberghiero Virtuoso in seguito al corteo studentesco dell’altro giorno. Quello di Casaburi è un provvedimento di sospensione di un giorno, con obbligo di frequenza, per assenza di massa

La decisione di Casaburi è scaturita anche dall’assenza in classe di molti studenti di 13 e 14 anni. Una scelta dettata dalla necessità di condividere con le famiglie un evento che ha interessato tanti studenti minorenni e dall’esigenza di «tutelare, soprattutto, l’incolumità di quelli più piccoli». «I genitori devono avere consapevolezza che i figli erano assenti e un domani non possono dire di non essere stati avvisati – spiega il dirigente scolastico – Loro esercitano la potestà e se ritengono che il comportamento dei figli sia stato legittimo me lo sottoscriveranno e per quanto mi riguarda non ci sarà alcuna violazione».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. HA FATTO BENISSIMO!!!!!!!
    DI IMPARARE QUESTI NOSTI GIOVANI NON HANNO VOGLIA!!!!!
    UN LAVORO SERIO NON LO TROVERANNO MAI!!!!!!
    IO ,IMPRENDITORE, VOGLIO GENTE PREPARATA, NO CIUCCI!!!!!!

  2. Anonimo: ma cosa vuoi protestare?? lo sai come funzionano (da sempre) quasi tutti gli scioperi a scuola? arriva il bullo o il più politicamente schierato e dice oggi non si entra. Semplice e sintetico. E ovviamente la maggioranza mica si tira indietro? Se poi chiedi i motivi reali dello sciopero saltano fuori i soliti discorsi sterili e fotocopia. A prova di quanto affermo c’è il fatto che ogni anno, in qualunque situazione, fino a Natale ci sono sempre scioperi autogestioni manifestazioni e ca–ate varie, dopodiché tutto sparisce. Ne conosco tantissimi di ragazzi (ora e ai miei tempi) che non sono d’accordo con questi scioperi, ma purtroppo vengono sopraffatti dagli altri, i quali molto spesso sono pure spinti dai professori..

  3. È così… A me dicevano i professori mi raccomando fatelo tutti insieme in modo tale che se ne potevano andare a casa…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.