L’attrice salernitana Valentina Nappi in tv: ”Guadagno 3mila lordi al mese”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
La mia prima scena è stata con Rocco Siffredi”, racconta Valentina Nappi, 28 anni, ospite a La Confessione, il programma condotto da Peter Gomez in onda questa sera, venerdì 19 ottobre, alle 23.30 su canale Nove.

“E com’è andata con Rocco?”, le chiede il direttore del sito online del Fatto Quotidiano. “Fantastico!”, risponde lei. “432 film – rilancia Gomez – non è stanca?”. “No, in realtà no!”, dice l’attrice a luci rosse. Il giornalista chiede dei compensi nel settore dei film per adulti: “Ma lei quanto guadagna a film?”. “In media 3.000 euro al mese…lordi”, risponde lei. “Non è molto”, dice Gomez. “No, non è molto”, gli fa eco la Nappi. “Lei è ancora fidanzata?”, domanda il conduttore. “Sì, siamo una coppia aperta da nove anni – sottolinea l’attrice – il matrimonio come istituzione è una cagata”.

Gomez volta pagina e apre il capitolo molestie: “Cosa pensa del caso di Asia Argento?”. “Il movimento #meetoo si sta autodistruggendo – dice la 28enne – è stata un’occasione isterica per parlare del nulla”. Gomez la incalza: “Non pensa che esista un problema reale di uomini, in particolare, che fanno valere la loro posizione dominante sul lavoro per ricattare delle donne? E’ vero che succede anche il contrario, però…”. Valentina Nappi minimizza: “Esatto, succede anche il contrario, e credo ci siano anche abusi sul lavoro che sono decisamente più gravi di una mano sul culo, o di una scopata ‘sì la faccio, però non vorrei’”.

Fonte BlitzQuotidiano

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. io sono libera professionista,guadagno di meno ma non lo prendo in quel posto dalla qualunque 🤣🤣🤣

  2. Bigotti e moralisti, ognuno fa le sue scelte nella vita, il compenso non è relativo alla professione ma a quanto offre il mercato per quell’attività. La Nappi non dice nulla di sbagliato perchè criticarla per il suo lavoro, se c’è dietro un mercato legato alla pornografia che gradisce tale prodotto. Il suo lavoro è come il nostro e per questo motivo deve essere rispettato…… solo chi ruba, truffa o uccide perde tale diritto. Finiamola con i finti moralismi, andiamo oltre forse capiremo veramente dov’è il male e perchè non andiamo avanti. E’ triste pensare che ancora oggi uno debba essere etichettato buono o cattivo per il colore della pelle, per il dio in cui crede o che per il lavoro che fa.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.