Calcio: il Napoli batte l’Udinese e torna a -4 dalla Juventus

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
Il Napoli espugna il campo dell’Udinese con autorità e accorcia le distanze sulla Juve, bloccata in casa dal Genoa nel tardo pomeriggio.

La notizia del primo semi-passo falso della capolista galvanizza i partenopei che scendono in campo con il coltello tra i denti e non danno tregua ai friulani, apparsi da subito frastornati dal movimento palla degli avversari e non a proprio agio con la rivoluzione tattica del modulo difensivo.

La squadra di Ancelotti, seppur priva di Insigne – e con il suo sostituto Verdi out dopo soli 2′ per un guaio muscolare -, dimostra una superiorità netta nel possesso della sfera fin dalle prime battute e per l’Udinese la montagna da scalare diventa ancora più alta: quarta sconfitta consecutiva, di cui tre in casa anche se maturate con Lazio, Juventus e Napoli. Ombre nere si addensano su Velazquez, non solo per la classifica, ma anche per le poche certezze che si sono viste nel primo quarto di campionato.

Per i partenopei un’iniezione di fiducia prima della Champions contro il PSG di Neymar, anche se il match è rimasto aperto fino a 10′ dalla fine e in difesa Koulibaly ha dovuto chiudere le falle dei compagni.

Nel finale prima Mertens insacca un rigore concesso per mani di Opoku su conclusione a colpo sicuro di Callejon, subito dopo Rog, appena entrato, insacca il primo pallone che tocca con la complicità di Scuffet freddato sul suo palo. Il resto è passerella per un Napoli camaleontico che sa adattarsi agli avversari, soffrire e colpire quando gli avversari si scoprono.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. E vaiiiii! Cominciate a sparare i fuochi, è scudetto! !!
    E vai pure con la mega pezza scagnat! !
    Maradonaaaaa è meglio e Peleee e e. …..
    Ma una domanda :ma su una testata giornalistica che si chiama salernonotizie, ma stu’ Naples ogni mument?

  2. Scusatemi,tifosi del Naples, tornando a casa ho calpestato una deiezione canina :sareste così gentili da farmi avere un pezzetto di quella pezza azzurra gigante, oramai scambiata,nzuccunuta e puzzolente per pulire la mia scarpa?Poi dopo il pezzetto ve lo rido’, così lo riazzeccate con un po’ di colore.

    Grazie

  3. Puffi di quà puffo di là , palla e pezz ma…….no fate meglio a tacere?
    Che ve ne frega di chi fà un campionato per voi solo sognato?Di chi partecipa a coppe europee
    da voi impossbili da vedere se non in tv . Pensate alla vostra squadra che stà andato molto bene e se a Maronn vo fà vere fate anche quest’anno i play off.

  4. Mentre i tifosi della Salernitana mostravano la loro creatività con una coreografia da brividi e venivano lodati da tutte le tifoserie italiane e non, il loro lavoro veniva apprezzato e lodato anche dalle tifoserie storicamente rivali, i tifosi NapolitANI venivano schifati e derisi come sempre e ovunque.
    Poi, giusto per rispondere all’idiota delle
    18.17 che sicuramente sarà un cafunciell di paesello di torno torno, qua si parla di Salerno e Salernitana, il sito si chiama salernonotizie.it, quindi i fuori luogo sono i cafunciell come te che vengono a sfottere ed istigare qua sopra.
    Inoltre, caro sbruffone come tutti i tifosi del Naples appunto, il Napoli calcio è una realtà europea, nessuno lo mette in dubbio, ma è merito vostro? Oltretutto non pagate neanche per assistere alle gare né in casa, né in trasferta(decoder pezzot), quindi zitti e vergogna. Se non fosse per sant’Aurelio.
    Purtroppo noi a Salerno non abbiamo mai avuto una società come Aurelio De Laurentiis, ma solo accattoni senza soldi.
    Però ciò nonostante, la tifoseria Salernitana era, è, e credo continuerà ad essere una realtà conosciuta, apprezzata ed ammirata ovunque. …..mentre la tifoseria del NaPPoli?
    Oltre il fatto che è composta da un buon 80% di cafoni che neanche sono napoletANI, oltre a stendere ogni tanto la”mitica” (meglio dire mitologica) pezza gigante-azzurr scagnat e in altre occasioni sventolare centinaia di mini bandierine COMPRATE da DeLaurentiis, oltre al dato di fatto che è una tifoseria odiata e schifata a livello internazionale, ma che banda siete?
    Sì, la squadra Napoli è superiore della NOSTRA Salernitana, ma non per merito dei suoi vergognosi tifosi. Viceversa, la “piccola” Salernitana è stata fatta GRANDE grazie ad una grande tifoseria, che sicuramente meriterebbe altri palcoscenici.
    Forse sono stato un po’ offensivo, ma la verità è questa. La realtà è questa.
    Aspetto risposte in merito

  5. Ma il cerebroleso qua sopra si riferisce alla stessa tifoseria dei treni incendiati…delle bombe carta…degli sputi a Lotito…della rappresaglia civilissima ai giocatori esultanti del Cagliari?
    Quella tifoseria…?? Di grande non c’hai neanche il Bidè di casa tu ahahahahahah
    Rassegnati a sbavare davanti alla Tv…al meglio che ti va vieni a prendere qualche goleada in Seria A come il Benevento

  6. appara i soldi per ricomprare i rolex che i tuoi concittadini si sono fottuti e continueranno a fottersi dai vostri giocatori, qua a Salerno non mi pare che sia mai capitato, magari appari i soldi vendendo i calzini come la maggior parte di voi napulicchi! o qualche decoder pezzotto !! Ma credo che ne dovrai vendere a palate!!!

  7. l’anonimo delle 08.27 invece preferisce la tifoseria che accoltella i ragazzini, rapina i propri giocatori, fa le guerre interne in curva per questioni di clan e mette i boss latitanti a bordo campo. Ma fate il tifo per le squadre dei vostri paesi, come noi non farete mai la champions ma almeno ne guadagnate in dignità. Tanto a finale per i napoletani sempre cafuncielli rimanete.

  8. Caro anonimo, a Salerno hai avuto sempre le scoppole in campo e fuori…sei solo lame e lanciarazzi…quindi munnezza eterna…quindi per non dimenticare: napoli 10 piani di morbidezza

  9. Mi limito a notare che dal punto di vista sportivo questi articoli non vengono quasi mai commentati, segno evidente che un grande interesse per le sorti della squadra partenopea tra i lettori di questo sito non c’è. Ogni volta che si sviluppa un dibattito è per scambiarsi offese tra tifosi granata e azzurri perché qualcuno provoca e qualcun altro raccoglie la provocazione. Pensiamo a noi ed evitiamo paragoni, siamo Salernitani e non abbiamo bisogno di seguire le squadre altrui…il Napoli lasciamolo a cavesi, nocerini e compagnia bella.

  10. Mi ricordo che ai tempi del Napoli Soccer e della serie B i tifosi azzurri nei paesi torno torno li dovevi cercare con il lanternino. Addirittura quando andammo in serie A, gente che fino a poco prima andava dicendo di essere senza provincia era diventata improvvisamente granata perché bisognava tifare per il sud e la Campania. Adesso, grazie al romano tanto schifato, sono spuntati di nuovo come i fanghi..mah

  11. Comunque i cafunciell di paesello di torno torno è un dato di fatto :sono come i napoletAni, napoleCani, napulicchi, sfravecatura o come li vogliamo chiamare, e quindi si riconoscono nella squadra della città di Napoli, che sottolineo non essere la loro città dove vivono.
    Quindi, i vari nocellesi, cavajuoli, angris, e tutta la crem di torno torno, non solo non hanno provincia (come loro stessi ammettono), ma sono soprattutto SENZA IDENTITÀ. SENZA IDENTITÀ. E ripeto ancora :SENZA IDENTITÀ. AH, FOZZA naPPoli

  12. La cosa esilarante è che i salernesi chiamano “paesanotti e cafoncelli “quelli della provincia.
    Onore agli ultras di Nocera e Cava,che ne sanno sti paisan e U seliern.

  13. Se per te che sei della metropoli siamo paesani noi, figurati loro. Ma tu sicuro sei di Napoli centro, certo come no…

  14. La cosa esilarante sono i paesani che si fingono napoletani per chiamare paesani i salernitani.

  15. Siete l’unica squadra d’Italia dove il 90% provincia è contro…c’è da porsi una domanda almeno…

  16. Se il Napoli avesse giocato per il 90% della sua storia nella stessa categoria – se non sotto – della Juve Stabia, del Savoia, del Nola e via dicendo, avrebbe la provincia contro come noi. La provincia va dove si vince di più, molto semplice.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.