Salernitana: due possibilità di formazione a Crotone

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
La Salernitana va a caccia del primo blitz esterno della stagione. Il successo ottenuto contro il Perugia ha permesso ai granata, che sono saliti a quota 13 punti, di rimanere nelle zone nobili della classifica del campionato di Serie B, nonostante non siano ancora riusciti a centrare vittorie lontano dall’Arechi. Per cercare di compiere l’impresa di violare lo Scida e di battere quella che può essere considerata una delle corazzate del torneo cadetto, ci vorrà una super prestazione.

La Salernitana dovrà continuare a risultare estremamente solida in difesa, concedendo il meno possibile ai temibili attaccanti del team pitagorico (e per questo la mediana potrebbe essere rinforzata da Akpa Akpro, il quale potrebbe prendere il posto di Castiglia), e cercando allo stesso di tempo di rendere più propositiva la propria manovra offensiva.

Le statistiche dicono che i ragazzi di Colantuono effettuano un tiro in porta ogni 35 minuti, davvero troppo poco per una squadra che voglia ritagliarsi un ruolo da protagonista. L’altro lato della medaglia è che, nonostante le poche conclusioni nello specchio, la Salernitana riesce a risultare efficace sotto rete, come testimoniano i 9 gol segnati in 8 gare (più di 1 di media per gara). Ferme restando le indisponibilità di Schiavi (deve scontare altri due turni di squalifica), Bernardini, Rosina e Perticone, la Salernitana allo Scida potrebbe confermare almeno per nove undicesimi la squadra che ha battuto il Perugia.

Nel 3-4-1-2 proposto da Colantuono, a guardia della porta di Micai dovrebbero giocare Mantovani, Migliorini e Gigliotti; Casasola e Vitale saranno riproposti sulle corsie esterne; il compito di far legna potrebbe spettare ad Akpa Akpro e Di Tacchio; Mazzarani (ex di turno al pari di Djuric) dovrebbe agire alle spalle di Jallow e probabilmente di Bocalon, che col suo ingresso in campo ha dato la scossa nella parte finale del match con gli umbri. Il ballottaggio tra il Doge ed il bosniaco, però, si risolverà come sempre in extremis.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Ma provare a mettere Di Gennaro, e 2 tra Di Tacchio , Odjer e Akpa Akpro, con tutto il resta della squadra come dice il giornalista?

  2. unica soluzione per sti ragazzi …corso di formazione per le tonnare, partono anche da crotone, statevi!

  3. X 4-3-3, Schiavi e’ squalificato per 3 giornate, a Crotone non puo’ giocare! Djuric un turno di panchina gli fara’ bene.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.