Aggressioni contro medici e infermieri in aumento, se ne parla a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Dopo il Premio Scuola Medica Salernitana come Medico dell’Anno alla memoria del dottore Giovanni Palumbo, ucciso a Sanremo a settembre, l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, presieduto dal dottore Giovanni D’Angelo, ha organizzato, per DOMANI, sabato 27 ottobre, alle 9, nella Sala Conferenze dell’Ordine, in via Santi Martiri Salernitani, 31, il Convegno sul tema: “Aggressioni contro il personale sanitario: fenomeno in crescita. Prevenzione e gestione”.

L’Ordine ha acceso i riflettori su questo tema, già da alcuni anni e quello di domani sarà anche un momento di servizio, perché verrà avviato un monitoraggio degli interventi attuati al livello provinciale, rispetto alla procedura adottata dalle strutture sanitarie per prevenire e gestire gli atti di violenza.

I saluti istituzionali saranno del Presidente Giovanni D’Angelo, del Consigliere del Presidente della Regione per la Sanità Enrico Coscioni, di Antonio Giordano Federsanità Anci, del Commissario Straordinario dell’Asl Salerno Mario Iervolino, del direttore dell’ospedale di Salerno Giuseppe Longo, del Presidente dell’Ordine degli Avvocati Americo Montera, del Direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Domenico Della Porta.

Interverranno – per l’area medica, ossia una valutazione tecnica, affidata a medici ed esperti del settore, dei principali fattori di rischio ai quali sono sottoposti gli operatori sanitari – le dottoresse Concetta D’Ambrosio, Gerarda Montella, Giovanna Esposito; il professore Mario Carotenuto; per l’area legale, un secondo momento che vedrà protagonista l’Ordine degli Avvocati che con valutazioni tecnico-legali permetterà di capire cosa è possibile migliorare nel nostro ordinamento per salvaguardare i medici durante lo svolgimento del loro servizio – gli avvocati Francesco Rizzo e Alfonso Mutarelli; il dottor Pasquale Errico; per l’area politica il dibattito sarà moderato dai dottori Giuseppe Longo e Cosimo Cicia. Sono stati invitati a partecipare i Parlamentari di tutte le aree che hanno depositato in questi mesi proposte di legge in merito al tema della sicurezza degli operatori sanitari ed i Direttori di Distretti dell’ASL Salerno.

“A circa un anno dall’evento ‘Un Fiocco Bianco per un Camice bianco’ – ha spiegato la dottoressa Concetta D’Ambrosio – ci è sembrato giusto, oltre che doveroso, fare un’analisi di quanto è stato fatto e, soprattutto, di quanto ancora è possibile fare in tema di sicurezza per gli operatori sanitari.

Lo scorso anno, gli episodi di violenza perpetrati ai danni, soprattutto delle nostre colleghe, ci hanno spinto ad organizzare con lo Sportello Giovani la campagna del Fiocco Bianco che, grazie al nostro Presidente Giovanni D’Angelo, ha raggiunto la Federazione Nazionale. Questa campagna ha rappresentato solo il punto di inizio. Da allora non ci siamo più fermati. A quasi un anno, è quindi giusto tirare le somme e cercare di alzare ulteriormente l’asticella”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Buon giorno.questi episodi sono in aumento anche un po per lo stress che i medici ed infermieri hanno per il ridotto numero di personale…ma vi posso garantire,per propria esperienza vissuta al pronto soccorso,che a volte sono anche loro che se la cercano con modi di fare arroganti e diagnosi superficiali mettendo a rischio la salute dei nostri cari……scatenando cosi reazioni da parte dei parenti.diciamo che la colpa e 50 e 50.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.