Aeroporto, il Governo mette a rischio i fondi. A rischio la fusione con Gesac

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Il ministero dei trasporti ha impiegato nove mesi per rispondere alla richiesta di concessione totale per l’aeroporto di Salerno: nove mesi per dire che la procedura andrebbe rifatta. Un altro esempio di mala-politica e mala-burocrazia.

Rischia di trasformarsi in uno psicodramma il destino dell’aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi.

Il futuro ed il decollo dello scalo tra Pontecagnano e Bellizzi sono legati alla decisione dei Ministeri dei Trasporti e dell’Economia sulla richiesta, avanzata dalla società di gestione, volta ad ottenere la concessione totale.

Presupposto, questo, indispensabile per celebrare il matrimonio con Gesac. Ovvero per azionare quel protocollo di intesa già firmato con la società che gestisce l’aeroporto di Capodichino a Napoli e creare la rete aeroportuale campana così come prevede la legge.

Senza la concessione totale la fusione per incorporazione tra Gesac e Salerno Costa d’Amalfi non si farà. E gli investimenti privati decadranno insieme ai fondi pubblici previsti dallo Sblocca Italia: parliamo di almeno 135 milioni di euro.

Soldi per costruire una nuova aerostazione, per rifare viabilità e parcheggi, per allungare la pista verso il mare a 2.2 km. Ma perché il progetto rischia di arenarsi?

La risposta è in quanto detto il 25 ottobre scorso dal Ministero dei Trasporti. A nove mesi di distanza alla richiesta per la concessione totale formulata dall’aeroporto di Salerno.

L’istanza doveva farla l’Enac ma dopo la fusione tra Gesac e Costa d’Amalfi. Nove mesi per dire che la procedura andava fatta in altro modo e alle porte dalla scadenza dei fondi, prevista a dicembre.

Insomma, un paradosso di politica e burocrazia sul quale ha già tuonato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, contro il governo Lega-5 Stelle. Gli investitori (Gesac e Salerno Costa d’Amalfi) paventano danni e ricorsi alla Corte dei Conti.

Fonte LIRATV.com (Articolo di Andrea Siano)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Anni di governo PD&deLucaVincenzo non hanno fatto altro che promesse mai mantenute soldi sperperati per nulla,oggi tutti pronti ad attaccare il nuovo governo…ma almeno capite che attaccate sempre e solo Voi stessi ????????

  2. Quel Buffone che tuona pippe, fuffa e palle, si deve vergognare dal profondo del suo essere inutilmente ipocrita e bugiardo. Con la Regione a guida cdx si e’ sempre opposto ad accorpamenti con Gesac, poi ha fatto il solito Buffone in campagna elettorale per le regionali che lui lo avrebbe reso finalmente operativo e degno di nome Aeroporto. Poi lo abbiamo eletto e se ne è lavato le mani. Poi, si sveglia dopo due anni e lo dobbiamo accorpare con Gesac e, alla fine della fiera, la colpa è del Governo, insediatosi solo a Giugno scorso, che potrebbe non concedere i fondi.
    Ueeee’ Fenomeno da Baraccone, ci hai stanziato solo soldi pubblici per foraggiare la tua politica politicante trombata e ci hai sempree fatto solo chiacchiere a manovella…ma la colpa è sempre di qualcun altro

  3. Penso che sia giunto il tempo di chiudere definitivamente questo carrozzone politico che costa lacrime e sangue a tutti i contribuenti italiani.

  4. Penso che sia giunto il tempo di chiudere definitivamente questo carrozzone politico che costa lacrime e sangue a tutti i contribuenti italiani.

  5. Grazie Toninelli,grazie Di maio,grazie Cioffi,grazie Ciarambino…!!
    La prossima volta sparite da Salerno e provincia e non fatevi più vedere!

  6. Cioè, pur di far torto a De Luca si priva una provincia e una regione di un’opportunità di sviluppo?Ma vi guardate allo specchio?

  7. Non mi aspettavo alcunché di diverso con Toninelli e la regia di Di Maio…veramente assurdo!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.