Colantuono sperava in un successo per la sua 600esima panchina

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa

Dopo aver spento 56 candeline in compagnia dei suoi ragazzi in settimana, allo Scida mister Colantuono ha festeggiato anche la 600esima panchina tra i professionisti. Un traguardo importante che, chiaramente, il tecnico romano avrebbe preferito bagnare con una vittoria. E invece il trainer granata e la sua truppa devono accontentarsi di un pareggio, il 12esimo ottenuto da quando, a dicembre 2017, si insediò sulla panchina della Salernitana. Da allora Colantuono ha guidato 33 volte il team dell’ippocampo, conquistando 42 punti (1.27 di media), frutto di 10 vittorie, 12 pareggi e 11 sconfitte (con 34 gol fatti e 41 subiti).

Soffermandoci solo sulla stagione in corso, in terra calabrese la squadra di Lotito e Mezzaroma ha ottenuto il terzo punto stagionale nelle 4 esibizioni esterne (0.75 di media). Lontano dall’Arechi i granata non hanno ancora vinto (hanno perso a Benevento e pareggiato a Lecce, Cremona e Crotone) ed hanno segnato solo 3 gol a fronte dei 7 subiti. Il successo esterno manca dallo scorso 3 marzo (quando i granata espugnarono Ascoli).

Le cose vanno sensibilmente meglio in casa: all’Arechi i granata stanno viaggiando a 2.2 punti di media, avendo conquistato 11 punti nelle 5 gare disputate (con 7 gol fatti e 2 soli subiti). Nel Principe degli Stadi Micai è stato in grado di mantenere la sua porta inviolata 3 volte, operazione che in trasferta non gli è ancora riuscita.

A proposito di gol fatti, Bocalon ha raggiunto a quota 2 i “cannonieri” stagionali della Salernitana, vale a dire Di Tacchio e Casasola. Il doge, che è uno dei 7 calciatori mandati in gol dai granata (8 se si considera il centro in Coppa Italia di Vuletich, ancora a secco però in campionato), ha giocato solo 265 minuti in stagione e, di conseguenza, in termini di media gol è il migliore della rosa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Saro’ pesante ma uno che inserisce Djuric in una partita che puoi vincere, con un vento assurdo che non mandava avanti nemmeno un pallone alto, che non è in grado di fare uno stop decente, che non tiene una palla manco a morire, con Mazzarani in mezzo al campo che stava morendo (e il cross del gol del pari guarda caso arriva pulito pulito dalla sua parte) ……. per me sarebbe da esonero solo per questo !!!!
    Cos diavolo gli sarà saltato in testa ? Non si rende conto che cosi rovina ancora di piu il giocatore che è in confusione totale e sfiduciato ? Ma non l’ha visto Mazzarani moribondo ????

  2. Salvatore, perfetta disamina.
    Allora non sono l’unico ad avere visto.
    Vinci, ma inserisci un altro difensore, o al limite un altro centrocampista, meglio se capace di tener palla. Invece mister scenziato che fa?Djuric che non riesco proprio ad apprezzare che sistematicamente perde tutti i palloni e non partecipa alla manovra(mentre Boca dopo il gol è tornato sempre pure a difendere e lottare) e Castiglia che oltre a passeggiare per il campo, proprio non riesce a dare un contributo alla squadra.
    Peccato, perché la partita a mio avviso era già vinta.
    Sarà perché NON si doveva vincere? Sarà che era il pareggio il risultato da portare a casa?
    Spero di essere smentito, ma certe scelte sono troppo scervellotiche per essere comprese

  3. Avete sacrosanrta ragione… chissà che qualche messaggio come il vostro non lo veda qualche fenomeno della società o forse come dice anonimo il pareggio era il risultato da portare a casa

  4. Un allenatore così esperto a 5 minuti dal termine con la squadra in vantaggio, sostituisce un attaccante con un altro attaccante, da non credere!!!!! E Mazzarani esausto , a chi aspettava per sostituirlo? Con l’aggravante di avere in panchina buoni calciatori. Veramente assurdo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.