Viaggio da incubo per i tifosi granata, rientro all’alba a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Nonostante un viaggio da incubo tra deviazioni, allagamenti ed altri problemi sugli spalti la partita del tifo la vincono i tifosi della Salernitana. In 700 allo Scida anche se non sono mancate le disavventure.

L’ autobus del club Mai Sola a causa di un guasto lungo la strada non ha raggiunto lo stadio di Crotone dopo una fermata obbligatoria a Cosenza ed una riparazione di fortuna. A quel punto si è scelto di far rientro a Salerno senza vedere la partita.

I tifosi presenti sugli spalti hanno sostenuto la comunità calabrese colpita da un lutto poche ore prima della partita per via di una frana in un cantiere.  Gli ultras hanno esposto uno striscione prima della partita con su scritto: («La morte non ha colore, vicini alla città di Crotone»). Striscione per commemorare le quattro vittime di un incidente sul lavoro sabato notte nella zona di Isola Capo Rizzuto.

Non sono mancati i disagio al ritorno: le avverse condizioni meteo hanno costretto a virare sulla statale 106 ionica con passaggio per Catanzaro, a causa della chiusura della 107 per allagamenti.  Molti tifosi sono rientrati a Salerno soltanto alle 4 del mattino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Per quello stavano li…Per adempiere agli obblighi contrattuali sottoscritti con il padrone mica per altro. Dipende da chi gli fa il contratto. Prima Lombardi poi Lotirchio. L’importante è sottoscriverlo. Quante identità. Schiavi.

  2. Per double face
    Per uno che nn se ne fott nn va a informarsi sul sito.
    Tradotto “Fatti i cxxx tuoi “

  3. Se non te ne fotte non venire a rompere i coglioni su questa pagina…va u pigl ngul e nu scassa a minchia!!

  4. A Crotone oltre ai gruppi organizzati c’erano gente che veniva dal Nord per una passione che non conosce distanze, sei ridicolo nel tuo discorso, sei sicuramente un fegato spappolato residente nei paesini ostili della provincia, mettitelo in testa nella Provincia di Salerno esiste un unica passione che coinvolge l’intera provincia, la Salernitana.

  5. Sfessato vai a lavorare invece di fare il guappo da tastiera con i tuoi soliti e ridicoli commenti. Metti il tuo nome e cognome.

  6. anonimo e tu che caxxo tieni da fare nella tua vita di merda>????stai attento a tua mamma che ieri era con noi e si è DIVERTITA……………………….

  7. Onore ai ragazzi presenti a Crotone. Mi viene la voglia di venire a fare il tifo con voi. Lasciamo stare I commenti dei deficienti che non sanno nemmeno che cosa è la mentalitá ultras. Essere ultras, esserlo veramente, esserlo nella mente!

  8. Meno male che i commenti sono monitorati…….onore ai ragazzi presenti a Crotone e ai ragazzi di Mai Sola che sono dovuti ritornare indietro….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.