Salerno: sconsigliato il doppio senso su via Croce, ecco perchè

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Il Consiglio comunale di Salerno, convocato per oggi, torna ad occuparsi del ripristino del
doppio senso di marcia in via Benedetto Croce.

L’istituzione del doppio senso alleggerirebbe, secondo i proponenti, il traffico sul viadotto Gatto.

La questione, come scrive Carmen Incisivo su Il Mattino, oggi in edicola, sarà tra i temi caldi del Consiglio Comunale. Tre gli interventi previsti sull’argomento: quello del consigliere Nico Mazzeo che punta a conoscere le strategie di decongestionamento del viadotto, quello del consigliere Roberto Celano sul ripristino del doppio senso di marcia in via Benedetto Croce e quello dell’assessore De Maio che dovrebbe illustrare i risultati dlelo  studio affidato all’Università di Salerno sul Piano generale del traffico urbano. Analisi che dovrebbero fornire risposte sulla viabilità della zona del viadotto.

Secondo l’indiscrezione che filtra da Palazzo di Città e rilanciata da Il Mattino, il Comune pare orientato a negare il via libera al doppio senso di marcia in via Croce perché  «si rischierebbe di congestionare ulteriormente quella zona ed, a cascata, quelle circostanti»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Una pista ciclabile, quella si può fare!
    Oggi un ciclista qualunque, un turista, un salernitano che va a farsi un giro in costiera, chi si sposta in bici per lavoro o per sport si trova costretto a percorrere il rischiosissimo tratto del viadotto Gatto per raggiungere Salerno, è assurdo!

  2. Sarebbe interessante conoscere le argomentazionidi coloro (e anche quelle contenute nello studio dell’Università) che sostengono che aprire per autoveicoli e motocicli il doppio senso di marcia congestionerebbe ulteriormente al zona anche nelle aree circostanti.. Ma, non deduzioni basate su mere sensazioni, bensì su dati di fatto ricavati da rilievi statisticamente validi e tradotti in modelli riproducenti la realtà. Ovviamente, il tutto andrebbe comparato con quella che è l’attuale situazione (obbligo per tutti di percorrere il viadotto Gatto) e, con obiettività scevra da particolarismi, verificare quale soluzione è la più idonea, e mettendo anche in conto tutti gli altri parametri da tenere in considerazione per un’analisi completa del problema.

  3. Non avete capito.
    Tutta la città si può congestionare, via Croce NO!
    Ci fosse un vigile a Fratte la mattina o una volante della polizia allo svincolo dell’autostrada.
    Incompetenti e noi subiamo le conseguenze.

  4. Ma perchè continuare ad infilare nell’intenso traffico di mezzi pesanti su una strada a forte pendenza, mezzi piccoli o addirittura biciclette? Ci sono già stati gravi incidenti ed anche morti. Perchè continuare ad essere testardi più dei muli? Altro che studi sulla viabilità, qui si tutela l’interesse di qualcuno come è costume di questo trentennio di amministrazioni: interessi di pochi a danno della collettività!

  5. Luz ha ragione. io in bici rispetto il senso unico e tornando passo sempre per il viadotto e giu sulla camionabile del porto. rischio sempre la vita per rispettare il senso unico

  6. agli amici del sig De luca non bisogna togliere il parcheggio vietato lungo via croce ma a tutti i residenti dell’agro nocerino, costiera, ecc. ecc che lavorano a salerno si spostano per acquisti il comune di Salerno se ne frega ……

  7. Di Maio è in opposizione in quando da un lato per il discorso gallerie da portare a termine e dall’altro il mancato business del parcheggio su tutta la tratta interessata

  8. Mi pare una cavolata, si potrebbe fare i doppio senso eccetto che per i veicoli pesanti. Comunque ci sarebbe un alleggerimento.

    Oppure, come propone Luz, almeno la pista ciclabile, I ciclisti comunque sono praticamente **obbligati** a procedere controsenso con grande rischio.

  9. Ma è stata fatta una prova pratica, prolungata per alcuni giorni, mirata a consentire su via B. Croce il transito di autoveicoli e motocicli anche in direzione del centro, previo divieto di parcheggio su un lato della strada? Sarebbe un sistema pratico per verificare se davvero si congestionerebbe ulteriormente quella zona e, a cascata, quelle circostanti, indipendentemente da quanto formulato con valutazioni e studi teorici.

  10. Vietato provare il doppio senso, altrimenti potrebbe funzionare e poi come spiegherebbero ai sudditi la scelta obbligata?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.