Chrome 70 quanti bug: lentezza e pagine che non si aprono

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Chrome 70, versione stabile, è stata distribuita da alcuni giorni da Google a tutti gli utilizzatori del browser web più utilizzato al mondo e che tanti problemi ha portato alla società (insieme a Search) in Europa. Ma è davvero stabile la versione rilasciata da Big G?

La mia risposta personale è: “mica tanto”. Ho riscontrato diverse difficoltà nell’utilizzo del browser, prima fra tutte una lentezza eccessiva nella navigazione Internet.

Chrome 70: diversi bug riscontrati

Google testa a lungo le nuove versioni di Chrome anche grazie agli utenti che partecipano al programma beta con la versione cosiddetta Canary. Nonostante questo le problematiche non mancano e non è la sola azienda ad avere difficoltà, come visto con l’aggiornamento di ottobre di Windows 10.

Ho riscontrato le seguenti problematiche con Chrome 70:

  • Rallentamento generale della navigazione Internet;
  • Errore di caricamento delle pagine;
  • Impossibilità di utilizzare alcuni plug-in WordPress.

Dopo vari test con diverse pagine su altri browser ho constato che si tratta di problematiche legate esclusivamente a Chrome 70, inoltre con la versione precedente non accadeva nulla di quanto descritto.

Le due principali problematiche sono certamente la lentezza di navigazione e il classico “Uffa!” che appare quando la pagina che si tenta di aprire non viene caricata.

Purtroppo la segnalazione sul Forum della community di Google Chrome non serve dato che i cosiddetti esperti non sanno nemmeno che la versione stabile di Chrome è stata già distribuita.

Dopo aver inviato diversi feedback a Google (chissà se arrivano effettivamente a destinazione) occorre trovare una soluzione.

I motivi degli arresti anomali di Chrome 70 possono essere diversi:

  1. Estensioni;
  2. RAM;
  3. Cache.

Chrome 70: proviamo a risolvere le problematiche

Le estensioni sono il plus del browser di Google, ce ne sono per tutti i gusti, ma alcune potrebbero essere dannose per la navigazione sia consumando risorse sia per eventuali incompatibilità con il browser o con alcune pagine.

Che tipo di risorse consumano le estensioni? La RAM (acronimo di Random Access Memory) che può esaurirsi se vengono utilizzate insieme e programmi ed app.

Per verificare se è un’estensione a provocare problemi occorre disattivarle tutte e provare a navigare e ripetere la stessa routine attivando un’estensione alla volta. Nella barra degli indirizzi digita: chrome://extensions/ per disattivarle tutte ed iniziare la procedura.

Anche i malware possono influire sulla navigazione e in questo caso occorre effettuare una scansione con il proprio antivirus per verificarne la presenza ed eliminarlo.

Un’altra azione da attuare è la cancellazione della cache, se vuoi sapere cos’è, come e quando si deve cancellare su smartphone e tablet Android leggi la guida dedicata. Su PC, apri Chrome e digita contemporaneamente CTRL + H (oppure scrivi chrome://settings/clearBrowserData nella barra degli indirizzi) e nella colonna sinistra selezionare “Cancella dati di navigazione”.

Si aprirà una finestra pop up dove mettere la spunta a “File e immagini memorizzati nella cache”, oltre ad altre voci se sei interessato, ad esempio, a cancellare la cronologia e i coockie. Ora clicca su “Cancella dati”.

E se tutto questo non dovesse funzionare? L’unica è attendere l’arrivo della versione aggiornata di Chrome oppure iniziare ad utilizzare alternative molto valide come Firefox di Mozilla che, tra l’altro, è molto più attenta alla privacy.

Attenzione, la stessa procedura esposta sopra può essere adottata per risolvere:

  • Il nome host (indirizzo web) non esiste.
  • Il dispositivo non è connesso a Internet.
  • ERR_CONNECTION_TIMED_OUT o ERR_TIMED_OUT. La connessione alla pagina ha richiesto troppo tempo. La connessione Internet potrebbe essere troppo lenta oppure potrebbero essere presenti troppi utenti nella pagina web.
  • Si è verificato un evento che ha interrotto la connessione alla pagina.
  • Il dispositivo si è scollegato dalla rete o si è connesso a una nuova rete durante il caricamento della pagina.
  • La pagina non ha consentito la connessione da Chrome.
  • Devi reinserire le informazioni che hai immesso in precedenza nella pagina web.
  • Il sito web non ha inviato alcun dato e potrebbe non essere momentaneamente disponibile.
  • La pagina ha inviato dati che Chrome non riconosce.
  • L’accesso al sito web (ad esempio, il sito web di una banca o un sito utilizzato per il lavoro) non funziona a causa di un certificato client con errori.

Inoltre, potrebbero verificarsi anche i seguenti problemi:

  • Un sito non può essere raggiunto.
  • Un sito web non si apre.
  • Un sito HTTPS non si apre.
  • Una foto non si carica.
  • Una nuova scheda non si carica.

Fonte pantareinews.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.