Trascinata sotto un’ auto per 50 metri: Angri piange il cucciolo Rambo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ha avuto il tempo di riprendersi per godere ancora dell’affetto e dell’amore di chi, in questi anni, lo ha teneramente accudito dopo che,  ancora cucciolo era stato abbandonato nel quartiere e poi, recentemente, è stato trascinato per una cinquantina di metri sotto un’auto guidata da una automobilista che di lui non si era accorta nonostante, sembra strano a dirlo, lui  stesse attraversando sulle strisce pedonali. L’incidente avvenuto a dicembre del 2017, ha segnato terribilmente il cane nel fisico, ma la sua forza, la sua tenacia,  insieme all’amore di alcuni residenti e commercianti del prolungamento di Corso Italia, sono stati gli ingredienti che hanno di fatto potuto allungare la sua vita terrena. E’ stata l’età avanzata a portarlo via, segno questo che le cure e l’accoglienza a lui riservate sono state la terapia giusta.

Un bellissimo meticcio dal pelo bianco candido,  da qui il nome Biancone, anche se molti lo chiamavano Rambo e altri ancora Fiocco, segno dell’amore che riceveva ma che soprattutto dava. Anche su Facebook sono tanti i messaggi che evidenziano quanto sia stato forte il legame con questo amico a quattro zampe. Molti residenti e cittadini vedendolo, a una semplice carezza, venivano inondati da un suo gioioso scodinzolare. Insomma era diventato il guardiano del quartiere, il vecchio saggio, una testimonianza certa dell’amore incondizionato tra animali e umani. Che peccato e che tristezza non rivederlo più all’angolo, solo chi ama gli animali può capire.

Tante le persone che da sempre, ma sopratutto nell’ultimo periodo se ne sono occupati: Nunzia, Daniela, Michele, Rosanna, Gioacchino, Consiglia,  Rosa, Antonio e Angela, ma un grazie speciale va alla dottoressa Fiorella Desiderio che ha messo a disposizione la sua professionalità.  Diceva  lo scrittore Ben Hur Lampman: “Il luogo migliore dove seppellire un bravo cane è il cuore del suo padrone. E lui ora è seppellito nel cuore di tutti coloro che lo hanno amato”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.