Cena di Salerno Pulita: De Luca sprona i lavoratori vecchi e nuovi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
24
Stampa
Ha cenato solo con un antipasto prosciutto e provola e lo scarpariello come primo piatto. Poi De Luca, la cui visita a sorpresa ha fatto contenti i lavoratori, ha tenuto un breve discorso. “Lavorare, lavorare, lavorare per una città pulita”.

E così ieri sera, al ristorante Cicos, si è consumata la cena tra l’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Napoli, l’assessore Caramanno e Felice Marotta e i lavoratori vecchi e nuovi di Salerno pulita. Presenti, oltre al Governatore anche Piero e Roberto De Luca, il sindacalista della Cgil De Angelis che ha condotto le trattative per l’assunzione degli interinali.

Un modo per stare insieme e per prepararsi all’evento Luci di artista dove De Luca ha sottolineato l’importanza di mantenere il decoso della città. Poi il governatore è andato via e la cena è proseguita con un robusto secondo e forse con qualche problem ancora da risolvere. Ma la strada è quella giusta

Fonte Le Cronache oggi in edicola

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

24 COMMENTI

  1. A pagare spero siano stati i portafogli dei privati avventori e non le casse del Comune. Mi chiedo inoltre il perchè della presenza di tutto il parentado De Luca, in particolare di Roberto che non ha più incarichi piovuti dall’alto.
    Cmq cittá sporchissima. Siamo pronti al gemellaggio con Calcutta. Speriamo che qualcosa finalmente cambi e i lavoratori si guadagnino lo stipendio

  2. Vergognatevi: la Salerno Pulita SpA conta oltre 500 dipendenti)( ma la Città resta sporca) e questi signori debbono essere spronati per lavorare?

  3. se la città è sporca forse è perché qualche vostro concittadino è incivile e troglodita. mi chiedo quanti di voi che si lamentano della sporcizia abbiano avuto mai le palle di rimproverare chi getta a terra carte o mozziconi o peggio ancora la spazzatura fuori dai cassonetti. è facile lamentarsi davanti a una tastiera e poi far finta di non vedere per strada.

  4. la città è sporca perchè la differenziata porta sporcizia, triste ammetterlo, ma è così. tornerei felicemente ai vecchi bidoni comunali di colore diverso.

  5. Hai detto bene…vorrei vedere quanti di questi moralisti da tastiera fanno la differenziata e quanti di loro sono i pulitoni svizzeri che vogliono far credere di essere…poi se vedi i commenti sono sempre gli stessi 4/5 moralisti di sta ceppa

  6. E vai con le frittureeee!!!!
    Salerno sempre più ostaggio di un sistema parassita e paramafioso.
    500 lavativi a cui bisognerebbe dare anche un vitalizio…a calci nel sedere.

  7. X colpa degli incivili

    Sei troppo semplicistico, allora o sei ancora ingenuo o sei in malafede.
    Rimprovero chi butta a terra rifiuti e non dovrebbe o conferisce fuori orario, ma non sono una guardia e ho pure una certa età: poi vieni tu a difendermi se qualcuno passa alle vie di fatto con me?
    Rifletti, invece, su una cosa: l’ordine lo si mantiene in “due”: noi cittadini, che dobbiamo essere più civili, hai ragione, e le forze deputate a questo (=vigili, o Amministrazione comunale come la si voglia chiamare etc) a coprire e a verificare il territorio.
    Altrimenti che ci sono a fare?
    Forse sei giovane….rifletti, prima di scrivere.

  8. Che voltastomaco, la realtà spesso è peggio dei peggiori incubi. Ormai Salerno è stata svenduta dai salernitani e cooptatata da questa dinasty. Nemmeno ai tempi del feudalesimo si vedevano cose del genere.

  9. ma quale colpa degli incivili?? state scherzando? Le campane stracolme, le strade non lavate (decenni fa era consuetudine), spazzamento inesistente da mesi in molte strade, animali vento e pioggia che portano i sacchetti a spasso .. tutto questo che ha a che fare con i supposti incivili?

    Vi faccio notare ancora una volta che se siamo al 70% di differenziata vuol dire che per quel 70 il comune ci GUADAGNA! quindi dovremmo /potremmo essere addirittura in attivo! In pratica se per il 70 guadagno, e per il 30 spendo, in teoria dovremmo RICEVERE, non PAGARE per la spazzatura, come cittadini! E invece paghiamo tra le tariffe più alte d’Italia.
    I fatti sono questi: costi al massimo e sporcizia dappertutto.

    Ma vi pare possibile che sul lungomare debbano operare TRE gruppi di “pulitori”??? Giardinieri e chi pulisce le aiuole, quelli che svuotano i cestini, quelli che spazzano a terra! Quello che svuota i cestini non raccoglie le carte da terra, né dalle aiuole: è compito di altri! ma vi pare normale? e le carte restano lì. Scena vista più volte al mattino presto.

    Intanto facciamoci una cena, poi si vede.. giusto?

  10. Manco bologna ha tutto sto personale per la nettezza urbana…e la citta soprattutto nelle zone meno centrali rimane comunque tristemente sporca.poco da festeggiare quindi se non rodare sto carrozzone,che tanto peserà sulle finanze di questa citta,per le prossime elezioni regionali.

  11. Caro Ugo hai perfettamente ragione.
    Effetti collaterali di uno schifoso sistema clientelare. Molto peggio della vecchia DC.
    Ma ci rendiamo conto? Circa 500 dipendenti che a stento avranno una terza media!!!
    Non vi dico le busta paga di “Salerno Mobilià” perchè credereste. Si potrebbe continuare…
    E i nostri laureati a spasso oppure costretti a emigrare oppure a fare mestieri tipo “ausiliari del traffico a tempo” ecc…
    Che tristezza

  12. 13:30, e poi ci sono quelli che parlano per congetture e fantasie, senza sapere di cosa parlano, e criticano i generici “altri” senza conoscerne alcuno. In questa categoria ci sei allegramente tu e altri su queste pagine! Per quanto mi riguarda io la differenziata la facevo negli anni 70, quindi per me puoi solo fare una cosa: tacere. Nella mia famiglia riciclavamo carta, abiti, vetro e ferro, e gli scarti di cucina finivano per quanto possibile nelle terre di parenti.
    Ulteriore dettaglio: prima della differenziata io non ho MAI comprato un sacchetto per l’immondizia, oggi sono costretto a comprarne almeno due tipi: compro plastica per buttarla! Ci pensate? Bene, questo è il sistema che hanno voluto .. “per rispettare l’ambiente” e “per ridurre i rifiuti e la plastica”.
    Pensateci, “voi 13:30” e comagnia, provate a capire, e poi (s)parlate degli “altri”.

  13. Carrozzone ma se è così è vergognoso, addirittura io raccolgo le carte e tu le foglie ma non viceversa…

    Ecco le amministrazioni rosse a cosa hanno portato.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.