Il fratello di Violeta: «Il mio sfogo? Ho sbagliato»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
«Ero in preda alla sofferenza e all’alcol ho detto cose che non dovevo dire. Dall’Italiami dicono inoltre che potrebbe essere un incidente e non un omicidio».

A dirlo il fratello di Violeta Senchiu alcune ore dopo il video in cui preannunciava vendetta contro Gimmino Chirichella di Sala Consilina accusato dell’omicidio della sorella.

Ieri mattina, intanto,  si è tenuto l’interrogatorio di garanzia nell’ospedale di Potenza dove Chirichella è ricoverato per le ustioni riportate agli arti durante l’incendio che ha devastato il suo appartamento e ammazzato la 32enne madre di tre figli.

Il giudice ha disposto la misura cautelare in carcere – al momento presso l’ospedale – per il 48enne operaio difeso dall’avvocato Amodeo.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.