I paradossi paradossali di Lanutti al Teatro Ridotto di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Coppie scoppiate, consumatori consumati, obesi mentali, mondi alla rovescia, sfortunati fortunati, sogni assurdi chiusi dentro un cassetto di cui è andata smarrita la chiave.
Dove finisce la normalità e dove inizia l’anormalità? Tenterà di rispondere ai paradossi paradossali Domenico Lannutti, terzo protagonista, sabato 10 e domenica 11 novembre, con “Riflessioni di un uomo” al Teatro Ridotto di Che Comico, la stagione ideata dalla Gv Eventi con la direzione artistica di Gianluca Tortora.
«La vita è una barzelletta e non ci resta altro che ridere» – così Lannutti commenta il suo spettacolo.
Dopo aver fatto il contadino, il mozzo, il venditore ambulante, il formatore, l’animatore, il convivente, l’amante, il laureato in economia e commercio, che tuttora fa per hobby, e svariate altre esperienze, l’attore, autore e regista abruzzese si avvicina al mondo del teatro e del comico frequentando diverse scuole e svariati laboratori sulla commedia dell’arte, sulle tecniche di cabaret, sull’istrionismo comico, sulla costruzione del personaggio, del buffone e del clown teatrale.
Ha recitato in numerose commedie interpretando vari ruoli, ha partecipato a trasmissioni televisive e radiofoniche sia nazionali, che locali, ha fatto parte della compagnia degli “Gnorri” capitanata da Natalino Balasso. Con “Buongiorno” è stato il protagonista del corto più premiato della storia del cinema italiano.
Nello stesso mese, il 17, ci si sposterà al Teatro delle Arti dove che Comico prosegue con il primo spettacolo in sala grande per corrispondere alle esigenze di quelle rappresentazioni che hanno bisogno di più spazio, in termini di palcoscenico e di platea. Primo protagonista sarà Biagio Izzo con “I fiori del latte”. In scena un lavoro di Eduardo Tartaglia su un testo di Eduardo De Filippo.
INFO UTILI
Lo spettacolo di Lannutti andrà in scena sabato alle 21.15 e domenica alle 18.30; 12 euro il costo del biglietto. Per informazioni e prenotazioni: 089 233998 oppure 3274934684 – www.teatroridotto.com.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.