Salerno, Luci d’Artista: «Navette? La presenza non è ancora certa»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Autobus pieni, negli orari di punta. Certo, sempre ammesso che – per qualche ragione ignota ai più – non decida di saltare qualche corsa. E’ il quadro tutt’altro che rassicurante del trasporto pubblico locale, gestito dall’azienda Busitalia Campania, in provincia di Salerno. Lo scrive il quotidiano Le Cronache oggi in edicola.

Una situazione divenuta insostenibile per i pendolari che viaggiano quotidianamente a bordo degli autobus, per recarsi a scuola, a lavoro o, più semplicemente, per spostarsi in altri punti della città. Ma non è tutto.

A delineare un quadro più rassicurante è l’ingegnere Antonio Barbarino, amministratore delegato dell’azienda Busitalia, secondo cui l’incremento di pendolari sarebbe riconducibile alla campagna abbonamenti gratuiti della Regione Campania.

«Tutti i nostri servizi presentano problemi di sovraffollamento perchè abbiamo avuto un aumento molto importante e significativo di studenti abbonati con gli abbonamenti gratuiti che sta rilasciando la Regione – ha spiegato infatti l’amministratore delegato – Non è un problema di una linea in particolare ma è un problema diffuso, causato proprio dall’aumento di passeggeri dovuto all’emissione di titoli di viaggio gratuiti».

L’azienda Busitalia Campania, al momento, starebbe lavorando per un potenziamento dei servizi ma, precisa, «è una scelta giusta e, tra l’altro, è volontà della Regione favorire il diritto allo studio. Noi ora stiamo lavorando per potenziare i servizi ed è una cosa che andremo ad attuare in tempi compatibili con le esigenze dell’organizzazione aziendale perché non abbiamo personale e mezzi disponibili a non far nulla».

Busitalia è dunque proiettata verso un potenziamento ma va organizzata per tempo, in conseguenza di un significativo incremento di passeggeri su tutta la rete e «stiamo cercando di farvi fronte nel modo migliore possibile ma compatibilmente con l’esigenza di organizzare l’impiego di uomini e mezzi necessari a questi servizi aggiuntivi», ha poi spiegato l’ingegnere Barbarini.

Busitalia Campania, intanto, dovrebbe essere impegnata anche con la tredicesima edizione di Luci d’Artista ma – al momento – nessun accordo sarebbe stato ancora raggiunto con Palazzo di Città: «Stiamo ragionando col Comune. Ancora non è certa la presenza delle navette quest’anno», ha tagliato corto l’amministratore delegato dell’azienda, segno di un accordo con ancora raggiunto con l’amministrazione comunale che dovrebbe pagare il servizio aggiuntivo all’azienda che gestisce il trasporto pubblico.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.