Donna ricoperta da formiche in Ospedale: Regione sospende medici

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I medici e gli infermieri in servizio nel reparto dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli in cui una paziente è stata ripresa mentre era coperta di formiche sono sottoposti a inchiesta ed a sospensione cautelare. Lo afferma in una nota la Regione Campania:

“La Direzione Generale per la Tutela della Salute della Regione Campania, sulla vicenda della presenza di formìche nel letto di una paziente ricoverata presso il Presidio Ospedaliero “San Giovanni Bosco”, dopo aver disposto immediatamente l’intervento del Servizio Ispettivo Regionale, ha segnalato al Direttore Generale dell’Asl Napoli 1 di promuovere il provvedimento della sospensione cautelare dal servizio a carico del personale medico e infermieristico che si sia reso responsabile di omessa sorveglianza o di imperizia nelle operazioni di assistenza della paziente.

La stessa Direzione ha anche disposto che ogni sviluppo della vicenda, seguita con la massima attenzione della Presidenza, sia tempestivamente comunicato alla struttura regionale.

ISPEZIONE IN OSPEDALE DEI I CARABINIERI DEI NAS

Una donna intubata sommersa dalle formiche: accade nell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli denuncia Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, che ha ricevuto le segnalazioni di cittadini. “Dopo la nostra denuncia, il direttore sanitario Giuseppe Matarazzo ha chiuso la stanza del reparto di Medicina per la bonifica e la pulizia dove, come denunciano le immagini, sono inaccettabili le condizioni della paziente” dice Borrelli che ha postato su fb un video.

Il direttore ha aperto una inchiesta interna. I carabinieri del Nas (Nucleo antisofisticazioni e sanità) – come riferisce l’ANSA – sono giunti nell’ospedale “San Giovanni Bosco” in seguito alla diffusione del video diventato virale sui social e rimbalzato su tutti gli organi di informazione. Secondo quanto si apprende i militari hanno effettuato un’ispezione nella stanza dove era ricoverata la donna.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.