Studenti «fantasma», nasce la task force. Controlli dal 13 novembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Contro la dispersione scolastica creata una apposita task force per contrastare il fenomeno. Martedì 13 novembre al via la maxi procedura di controllo della frequenza scolastica. Lo scrive il quotidiano Il Mattino oggi in edicola. Si parte da Napoli per poi arrivare negli altri centri della Campania come disposto da Luisa Franzese, direttrice generale dell’Ufficio scolastico regionale. Riflettori puntati su chi non frequentano più o su chi va a scuola non in modo continuativo

Sono 15.574 gli studenti a rischio evasione scolastica tra Salerno e provincia, dei quali ben 2.336 sono iscritti ai professionali e 1.868 ai tecnici: nel salernitano la percentuale di evasione è del 14,8% e riguarda i casi di mancata frequenza alle lezioni e di abbandono definitivo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.