Disattivazione punti nascita a Polla e Sapri: Regione chiederà deroga al Governo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Non si fa attendere la reazione da parte della Regione Campania in merito alla vicenda che vede la disattivazione dei Punti Nascita dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla, di quello “dell’Immacolata” di Sapri e di quello di Piedimonte Matese. L’Ente presieduto da Vincenzo De Luca, infatti, con un Decreto di ieri ha previsto la disattivazione del servizio nei tre presidi ospedalieri dopo il parere sfavorevole alla proroga da parte del Comitato Percorso Nascita nazionale del Ministero delle Salute.

Il limite incontrato nei tre Punti Nascita in questione è dovuto al fatto che fanno registrare meno di 500 parti all’anno. Soglia minima stabilita da una decisione presa nel 2010 di concerto dal Governo e dalle Regioni per porre fine ai mini Punti Nascita presenti in Italia.

La Regione fa sapere che dopo aver richiesto al Governo nelle scorse settimane la deroga, prevista per le aree disagiate del territorio, in riferimento ai punti nascita nei presidi ospedalieri, questo ha dato parere favorevole per il Punto Nascita di Ariano Irpino, di Vallo della Lucania e di Ischia. Mentre è stato espresso parere sfavorevole alla deroga per i punti nascita di Piedimonte Matese, Polla e Sapri.

Nel prendere atto della decisione del Governo – fanno sapere da Palazzo Santa Lucia – la Regione nelle prossime settimane riproporrà la richiesta di ammissione alla deroga per i punti nascita al momento esclusi“.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Ma perché la sanità campana è ancora in crisi? Ma dopo tutto quello che è stato fatto negli ultimi tre anni. Adesso sicuramente sentiremo dal Presidentissimo che la notizia è falsa, che la sanità campana è la migliore.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.