Coca-Cola HBC Italia, stabilimento di Marcianise 100% rinnovabile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
In collaborazione con la Redazione di Adnkronos.
Pubblicato il Rapporto di Sostenibilità 2017, più del 99% di rifiuti recuperati e riciclati

Uno stabilimento 100% rinnovabile e in cui il tasso di riciclo dei rifiuti supera il 99%. Sono alcuni dei risultati dello stabilimento di Marcianise raccontati nel Rapporto di Sostenibilità 2017 di Coca-Cola HBC Italia, il principale imbottigliatore di prodotti a marchio The Coca-Cola Company sul territorio nazionale.

I risultati dello stabilimento di Marcianise, insieme a quelli degli altri siti produttivi dell’azienda, hanno contribuito a confermare la presenza nella top three europea e mondiale del Dow Jones Sustainability Index di Coca-Cola Hellenic Bottling Company, che ha annunciato i nuovi obiettivi in termini di sviluppo sostenibile per il 2025, un ulteriore passo dopo quelli già fissati per il 2020 e perseguiti dall’azienda negli ultimi anni.

Lo stabilimento campano, il più grande del Sud Italia, utilizza il 100% di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili o dall’impianto di trigenerazione presente all’interno del sito che produce energia elettrica, termica calda e fredda. Nel 2017 Marcianise si è anche distinto per il tasso di rifiuti riciclati pari al 99,2%, un importante risultato raggiunto grazie alla gestione, al controllo e al monitoraggio di tutte le fasi e a una completa governance dei processi.

I continui investimenti in tecnologie per una gestione sempre più responsabile della risorsa idrica, hanno fatto sì che nel 2017 lo stabilimento sia stato in grado di ridurre del 17,6% (-84.461 mc) il quantitativo di acqua prelevata e di risparmiare il 13,1% di acqua utilizzata per ogni litro prodotto rispetto al 2015.

“Siamo orgogliosi di essere un esempio virtuoso in termini di sostenibilità – dichiara Nicola Iadanza, direttore del sito produttivo Coca-Cola HBC Italia di Marcianise – I risultati ottenuti ci ripagano dell’impegno che quotidianamente, mettiamo insieme a tutti i nostri colleghi, nella gestione responsabile di risorse come acqua ed energia e nella riduzione dell’impatto delle nostre attività”.

L’impegno di Coca-Cola HBC Italia in termini di sostenibilità si traduce anche in attività di formazione e sviluppo dedicate ai propri dipendenti come i Total Quality Day, giornate in cui la produzione si ferma per coinvolgere tutte le funzioni aziendali nell’approfondimento di temi di Qualità, Food Safety, Sicurezza e Ambiente. Nel 2017 sono state complessivamente 1.222 le ore di formazione erogate allo staff di Marcianise.

Alcuni risultati ottenuti da Coca-Cola HBC Italia, contenuti nel Rapporto di Sostenibilità 2017 (consultabile sul sito www.lanostraricetta.it). Per quanto riguarda il luogo di lavoro: 39.996 ore totali di formazione erogate durante il 2017; -38,74% di assenze per infortuni rispetto al 2016; 37.558 ore di remote working totali utilizzate dai dipendenti per gestire l’equilibrio tra lavoro e vita privata.

Sul fronte del mercato: 86% di fornitori con sede in Italia; 100% di nuovi fornitori che hanno sottoscritto i Principi Guida su ambiente e diritti umani; -8% la riduzione del contenuto calorico delle bevande rispetto al 2005.

E ancora, sul fronte ambientale: 100% di energia elettrica utilizzata prodotta negli stabilimenti o acquistata da fonti rinnovabili; 99,5% di rifiuti riciclati negli stabilimenti; -15,2% emissioni di CO2 negli stabilimenti rispetto al 2015; -5,6% di consumi di acqua per litro di bevanda prodotta rispetto al 2015; -14% la riduzione del peso delle bottiglie in PET rispetto al 2010.

Impegno nei confronti della comunità: 5.334 i giovani raggiunti dal progetto #YouthEmpowered; 1.208 ore totali di volontariato aziendale retribuito nell’ambito di #YouthEmpowered e a sostegno dei progetti di Diversity & Inclusion di Special Olympics, Fondazione Banco Alimentare onlus e Pane Quotidiano.

La quattordicesima edizione del rapporto è stata redatta secondo i nuovi standard di riferimento globale per il sustainability reporting GRI Standards e certificato dalla società di revisione Denkstatt.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.