Salerno: fermato su monopattino elettrico oppone resistenza, denunciato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Nella mattinata di giovedì, in piazza Vittorio Veneto, agenti del Reparto Motociclisti della Polizia Municipale di Salerno, hanno fermato il conducente di un monopattino “elettrico” (asseverabile a ciclomotore). L’uomo si è opposto energicamente all’identificazione ed in un primo momento è riuscito a fuggire.

A distanza di pochi metri, però, è stato bloccato, e nonostante la sua continua opposizione fisica e verbale, è stato condotto negli uffici del Reparto Motociclisti a poca distanza dalla Stazione Ferroviaria. Solo dopo diverso tempo si è riusciti a risalire alle generalità dell’uomo (un 32enne domiciliato a Salerno) che è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per rifiuto di declinare le generalità, minacce, resistenza, oltraggio e lesioni a Pubblico Ufficiale.

I caschi bianchi hanno sequestrato il monopattino (in base all’art.13 della legge 689/81) in attesa poi di essere sottoposto a perizia tecnica della Motorizzazione Civile per l’eventuale classificazione a ciclomotore (con conseguente contestazione dei vari verbali al Codice della Strada riscontrabili).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Ottima operazione del Reparto Motociclisti della Polizia Locale di Salerno.
    Complimenti !!!

  2. Questa è un’altra cosa a sfavore dei vigili urbani e del Comune di Salerno, e mi spiego meglio :
    Innanzitutto la solerte opera dei caschi bianchi :mai visto tanto impegno e tanta volontà nei confronti dei trasgressori abituali, e mi riferisco ai senza casco, doppia e tripla fila di sosta vietata, cani senza museruola e paletta, guida con telefonino senza caschi e senza cintura, cani liberi nei parchi e chi più ne ha. …..
    Invece il comune? Salerno è una trappola invivibile, ci sono più auto che persone. Perché invece di tartassare chi cerca di alleggerire il problema con le due ruote, non si trova qualche modo per agevolare appunto l’uso delle due ruote ed invogliare a posare le auto?
    In conclusione :voto ai vigili”eroi” =0 (zero);
    Voto comune =0 (zero)
    P.S.
    Lettore delle 15. 21 :magari, mandalo sto video

  3. Il veicolo elettrico per le strade cittadine si può utilizzare, basta:
    – avere l’assicurazione;
    – mettersi il casco;
    – avere una targa.
    … insomma tutto come un qualsiasi ciclomotore.

    Vi sfido se qualcuno con un veicolo elettrico, senza alcun riconoscimento e senza targa, vi investe.
    Considerate inoltre che un veicolo elettrico, a differenza di quelli a motore, non si sente se vi passa vicino, quindi, in qualche modo, è anche più pericoloso dei ciclomotori a motore.

  4. un monopattino elettrico (non truccato) pesa mediamente meno di una bicicletta, sicuramente meno di una bicicletta elettrica. un monopattino elettrico è piu’ lento di una bicicletta. un monopattino elettrico non parte senza assistenza muscolare. Ne risulta che è assurdo paragonarli a degli scooter termici o anche elettrici essendo mezzi molto piu’ assimilabili al “gruppo” biciclette. Sono ecologici e pratici. Urge una regolamentazione, leggi moderne che ne incentivino l’uso. Non sarebbe poi così difficile: imponi parametri di massa/potenza e velocità e ne vieti l’uso ai minori di 14 anni. Ci arriveremo quando cambierà la generazione dei nostri legislatori, e in ogni caso per ultimi, come al solito.
    Allo stato attuale è piu legale schizzare sul marciapiede a 30 km/h in bici che usare responsabilmente un monopattino elettrico.
    Il vero problema non è il mezzo ma il buon senso delle persone che in Italia aimè….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.