Controlli antidroga a Nocera: blitz in un circolo ed in un garage

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nella serata di ieri 17 novembre, nel quadro dei servizi straordinari di controllo del territorio, disposti dal Questore di Salerno per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti e reati predatori, poliziotti del Commissariato di P.S. di Nocera Inferiore hanno fatto irruzione in un circolo sociale del rione Casolla, all’interno del quale sono stati identificate una decina di persone, tutte con precedenti in materia di stupefacenti. La perquisizione eseguita all’interno dei locali del circolo, con l’ausilio di unità cinofila antidroga, ha permesso di rivenire, occultata all’interno di una cella frigorifera chiusa a chiave e non in uso, oltre 70 gr. di hashish ed un bilancino di precisione ed alcuni grammi di marijuana, droga tutta detenuta da G.F., di anni 28.

Una successiva perquisizione eseguita presso l’abitazione del predetto consentiva di rinvenire, oltre ad altri bilancini di precisione, n. 5 grammi di cocaina purissima nonché marijuana ed hashish per complessivi n. 4 grammi. Il soggetto è stato quindi tratto in arresto in flagranza per detenzione ai fini si spaccio di sostanze stupefacenti ai sensi dell’art. 73 del dpr 309 del 1990 e sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida dell’A.G.

Nel corso della medesima operazione, nel quartiere Solimena, è stata effettuata una perquisizione in un garage di proprietà di L.C., trentenne di Nocera Inferiore con precedenti specifici, all’interno del quale, eseguita con l’unità cinofila antidroga, sono stati rinvenuti oltre 200 grammi di marijuana, dei semi di cannabis idonei a far germogliare piante con principio attivo, un rudimentale essiccatore nonché materiale per il confezionamento, il tutto debitamente sequestrato. Il soggetto è stato, pertanto, tratto in arresto in flagranza per detenzione ai fini si spaccio di sostanze stupefacenti ai sensi dell’art. 73 del dpr 309/90 e sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida dell’A.G.

Inoltre, nel corso del fine settimana, sono stati controllati, nel centro di Nocera Inferiore, ulteriori esercizi pubblici sotto il profilo amministrativo. In particolare, nella serata di venerdì, sono stati sanzionati n. 2 locali pubblici per violazione dell’Ordinanza Sindacale che regolamenta la diffusione della musica ad alto volume, occupazione di suolo pubblico ed altre violazioni amministrative.

Sono stati, inoltre, effettuati numerosi posti di controllo che hanno consentito di controllare complessivamente n. 206 persone, n. 52 veicoli e di contestare n. 3 contravvenzioni al Codice della Strada e n. 2 fermi amministrativi di autoveicoli per mancanza di revisione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.