Salerno: accoltella 33enne davanti alla stazione, arrestato gambiano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Nella tarda serata di ieri 17 novembre, gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato S.O., cittadino del Gambia del 1999, per lesioni aggravate, resistenza e violenza a P.U.

Alle ore 23.30 del 17 novembre u.s., personale della Sezione Volanti intervenuto prontamente, a seguito di segnalazione, in questa piazza Vittorio Veneto, nei pressi della stazione ferroviaria di Salerno, procedeva all’arresto di S.O., cittadino gambiano, perché resosi responsabile del ferimento di M.A., marocchino di anni 33. con precedenti per reati contro la persona e il patrimonio nonche’ per inottemperanza al provvedimento di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Prefetto di Salerno.

Nel dettaglio, S.O. per motivi in corso di accertamento, con un fendente colpiva al torace il predetto M.A. provocandogli la perforazione di un polmone. Ricoverato, presso il locale nosocomio, M.A., non in pericolo di vita, veniva giudicato di sanitari guaribile in gg. 30.

All’esito degli accertamenti, S.O. veniva tratto in arresto per lesioni gravi, resistenza e violenza a P.U. e tradotto presso la locale casa circondariale a disposizione dell’A.G.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Ora metteteli su un aereo e scaricateli uno in marocco ed uno nella fiorente gambia!

  2. Questo è il Paese che ci avete lasciato..gambiani marocchini bulgari rumeni…tutti avanzi di galera..in particolare i gambiani..ad attenderli al porto ci stavano tutti…vescovi,prefetti,sindaci..la colpa è vostra e il popolo vi schifa tutti..sappiatelo!

  3. Suvvia non siate raSSisti. ….
    Già noti alle forze dell’ordine, inottemprienti al decreto di espulsione, accoltellamenti alle 5 del pomeriggio in pieno centro :e che sarà mai?
    Anche noi in Italia abbiamo i delinquenti, vero i miei perbenisti , quindi anche gli extracomunitari illegali possono delinquere, o no?
    Inoltre questo è il loro modus vivendi, loro modo per integrarsi e pagarci le pensioni.
    Che aggiungere più?
    A proposito, ora che sopraggiunge il Natale, mi raccomando eliminare tutti i santi simboli, perché “loro”si offendono facilmente.
    Eliminate le recite nelle scuole, via i crocifissi ovunque, basta presepi e alberi addobbati, perché non possiamo offendere la loro religione e la loro sensibilità. Ora ho detto tutto.

  4. nonostante il governo del (presunto) cambiamento, questi stanno ancora qua

    salvini sei un rammollito

  5. Due preziose risorse, gentile omaggio delle politiche di sostituzione etniche portate avanti dalla sinistra. Ovunque essa governi infatti porta solo caos e distruzione, odiano il proprio popolo, che se non può rendere schiavo lo uccide.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.