Andrea muore a 17 anni. Sui social: «Rinforzerai la squadra degli angeli»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Non c’è l’ha fatta andrea Gismondi, il 17enne vittima di un incidente stradale lo scorso 19 novembre. Erano le 8 del mattino, Andrea – giovane calciatore dell’Asd Sanseverinese – era a bordo del suo scooter Gilera per recarsi a scuola quando si è scontrato con una una macchina a Fratte, nei pressi del centro commerciale Le Cotoniere.

Le sue condizioni di salute sono apparse subito gravi, ha lottato tra la vita e la morte per giorni ma genitori e amici non hanno mai perso la speranza di riabbracciare quel ragazzo, amante di ciclomotori e velocità. Lo scrive Le Cronache oggi in edicola

Ieri la notizia che nessuno avrebbe mai voluto ricevere: il cuore di Andrea Gismondi ha smesso di battere. Ricoverato presso l’ospedale Ruggi d’Aragona, per il ragazzo si erano attivati in tanti, anche la Salernitana che aveva richiesto il supporto di tutti alla donazione di sangue compatibile.

“La Asd Sanseverinese si stringe al dolore della famiglia Gismondi per la perdita del caro andrea”, ha reso noto la squadra di calcio del 17enne, attraverso i canali social. Pian piano, la bacheca facebook di Andrea è stata inondata di messaggi da parte dei suoi compagni:

“Un paio di mesi fa ti accompagnai a casa e parlammo un sacco di tempo su come io svolgevo i miei allenamenti in palestra e su cosa mangiavo passó tanto di quel tempo che dimenticai di consegnare alcune pizze. Alla fine mi dicesti che un giorno ti saresti voluto allenare con me. Non ho parole il mio cuore e a pezzi. Ti abbraccio grande campione”, ha scritto il suo amico Simone.

A poche ore dal tragico incidente stradale, in città era scoppiata nuovamente la polemica: quella strada è pericolosa. Quella stessa strada che ha tolto la vita ad un giovane pieno di vita, con tanti sogni e aspettative. Fratte è da sempre scenario di tragici incidenti stradali e continuerà ad essere così se non si provvede a trovare soluzioni concrete.

Intanto, anche il sindaco di Pellezzano, Francesco Morra ha voluto esprimere il suo cordoglio alla famiglia del giovane “Spero che anche tu rinforzerai la squadra degli angeli in Paradiso. Ciao andrea”. A lutto la comunità di mercato San Severino dove il ragazzo viveva con la famiglia.

IL VIDEO DELL’INCIDENTE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.