Stop a sigarette e smartphone: altri divieti al volante

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Divieto di fumo alla guida, patente sospesa per chi utilizza lo smartphone al volante, pene più severe per chi occupa i posti riservati ai disabili e stralli rosa per donne incinte e neo mamme.

La maggioranza giallo-verde è al lavoro sul nuovo codice della strada, all’insegna di una serie di novità destinate a riscrivere molte delle regole attuali e a sanzionare con maggiore durezza le cattive abitudini degli automobilisti italiani. Lo scrive Il Mattino oggi in edicola

Pugno di ferro contro chi fuma o assume sostanze stupefacenti.

NUOVE REGOLE. Se fino a oggi era vietato accendere la sigaretta solo in presenza di minori e donne incinte, scatterà con le nuove regole il divieto di fumo assoluto senza se e senza ma. Tolleranza zero o quasi, per chi utilizza il telefonino alla guida.

Per i trasgressori pene severe che arrivano fino alla «sospensione della patente di guida da uno a tre mesi», che in caso di recidiva costeranno sanzioni comprese tra i 319 a e 1.276 euro, e uno stop alla patente che può estendersi da due a sei mesi.

Ma non saranno solo gli smartphone a finire al bando: la tagliola scatterà anche per chi viene sorpreso a trastullarsi anche con «computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante di guida».

Nel pacchetto di ritocchi al codice della strada spiccano inoltre i parcheggi rosa, e cioè degli spazi gratuiti riservati alle donne in gravidanza o che hanno figli di età non superiore a un anno. E arrivano inoltre a beneficio dei disabili anche le strisce blu, all’interno delle quali potranno parcheggiare liberamente qualora gli stralli gialli risultino indisponibili o occupati.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. a voce e a scriverlo come legge da un pò ma a metterlo in pratica quando? e poi vogliamo prendercela con l’amministrazione , ma in strada e a vigilare non stanno loro

  2. Mo esagerate e come al solito non succede niente e poi queste cose erano nell’accordo io come un creduloni vi ho votato ma voi siete come gli altri avete promesso un sacco di cose che non attuare te e lo sapevate e per distrarre l’opinione pubblica su quello che fate fate queste cose che scatteranno dibattiti televisivi saranno in pratica quasi in attuabili però nel mentre passerà tempo e ci continuerete a riempire di chiacchiere

  3. Questi futuri divieti possono pure andare bene x la sicurezza… ma tutte le strade e i marciapiedi rotti e pieni di buche che facciamo?…. li lasciamo cosi? …. c e la prendiamo sempre e solo cn chi guida.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.