De Luca: parte di reddito cittadinanza sarà intercettato da camorra”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Credo che buona parte del reddito di cittadinanza sarà intercettata elegantemente dalla camorra”. Lo ha detto il governatore Vincenzo De Luca durante l’assemblea di Confindustria Salerno. “Qualche esponente del mondo dell’artigianato mi diceva che con il reddito di cittadinanza sarà difficile tenere in piedi i programmi di apprendistato.
Perché se viene un apprendista prende 500 euro, se gli dai 800 euro, credo non avrà dubbi sulla scelta da fare. Con qualche complicazione in più nell’area campana”. E ancora: “I 5 Stelle hanno introdotto nella vita pubblica del nostro Parse questo metodo di confronto: la cancellazione della realtà. La logica, la razionalità, l’aggancio del confronto politico ai dati di fatto non contano più niente. Ormai il dibattito pubblico avviene sulla base di operazioni di squadrismo mediatico organizzato. Una realtà virtuale costruita sui social in maniera scientifica, aggressiva, squadristica. Sta cambiando la sostanza della democrazia nel nostro Paese.

Ansa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Per colpa di certi giornalisti (a cui personalmente darei l’ergastolo) questa città è arretrata culturalmente e socialmente. 30 anni di questa faccia da … di De Luca non vi bastano? Ancora a parlare di lui?

  2. Governatore mi spiega come? grazie!Volevo farle notare che le 800 euro,non sono elargite gratuitamente,ma perché continuare a interessarsi di argomenti altrui,quando qui in Campania siamo allo sbando,ecco si preoccupi di governare la Campania,una delle poche regioni con stendardo PD.

  3. Ovviamente questi soldi andranno a beneficio di chi, formalmente senza lavoro, invece delinque. A partire dai posteggiatori abusivi. Chi dovrà controllare non controllerà o sarà ricattato o sarà colluso.

    Ovviamente NESSUNO offrirà davvero lavoro a dei PARASSITI certificati, sono semplicemente soldi che tolti a chi lavora davvero vanno a delinquenti e nullafacenti.

    Bell’investimento non c’è che dire, geniale.

  4. Al posto di dire cose non veritiera; si occupi degli ospedali senza posti letto ,per fare una visita liste di attesa da mesi a mesi, basta faccia cose serie!.

  5. Uno sperpero di danaro .. fanno bene i giovani laureati e sottopagati a mandare questo governo a quel paese!..che schifo!

  6. stiamo qui a parlare e a criticare il reddito di cittadinanza quando in nazioni come la Romania, Bulgaria, Francia, Svizzera, Germania ed altre già da tempo esiste e funziona alla meraviglia. Invece, no sempre a criticare e a dire che la Camorra o la Mafia ne approfitteranno. ma quando cresceremo come popolo come civiltà e Onestà se per primi sono i politici o forse apparenti politici che si mettono paura. Nel caso la malavita si combatte non ci si fa intimorire e non ci si allea

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.