Pallavolo: La Salerno Guiscards vince il derby con l’Indomita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Salerno Guiscards si aggiudica la prima storica stracittadina contro l’Indomita. 3-0 il risultato finale a favore delle ragazze di coach Francesco Tescione che conquistano il terzo successo stagionale e volano in classifica al secondo posto.

Assente per infortunio la palleggiatrice D’Auria, coach Tescione, persa anche Carrafiello nel riscaldamento, schiera Cicatelli in regia con Izzo opposto, Losasso e Sabato centrali, Rossin e Lanari di banda con Truono libero. L’avvio delle foxes è leggermente contratto con l’Indomita che si porta subito sul 4-7. Una fast e un ace di Sabato prima e poi un punto di Losasso riportano il punteggio in parità. Il primo vantaggio Guiscards arriva sul 10-9 firmato Jessica Lanari.

L’Indomita, però, scesa in campo senza nulla da perdere, gioca una partita grintosa e combattiva e con un break di quattro punti si porta sul 14-19. Il contro break della Salerno Guiscards è devastante.

Arriva un parziale di 7-1 con Rossin, una delle ex di turno, che mette a terra il pallone della parità a quota 20 e poi quello del sorpasso, 21-20. Il finale è incandescente: Losasso stampa il muro del 23-21 e al terzo set point la Salerno Guiscards chiude 25-23 grazie all’errore al servizio di Naddeo.

Nel secondo parziale è ancora l’Indomita, dopo l’avvio equilibrato, a portarsi avanti sul più 3 (7-10). Dopo il punto di Losasso, va in battuta Cicatelli che con due ace infiamma la Senatore e capovolge la situazione sul 13-10 per la Salerno Guiscards. L’Indomita prova a restare in partita. Ma il pallonetto di Izzo, l’ace di Lanari e i punti di Rossin lanciano le ragazze di coach Tescione fino al 25-15 finale, con l’ultimo punto messo a segno ancora da Rossin.

Il terzo set si apre con un punto di Lanari, poi vanno a segno Izzo e Sabato, top scorer dell’incontro con 12 punti, ma l’Indomita resta pienamente in partita e cerca di riaprire il derby. A comandare il parziale, dopo la parità a quota 10, è però la compagine cara al presidente Pino D’Andrea che conserva sempre un break di due, tre punti.

Sul 17-14, arrivano quattro punti consecutivi dell’Indomita che ritrova il clamoroso vantaggio. Prima Izzo e poi Sabato ristabiliscono la parità. Sul 23-23 l’allungo decisivo è della Salerno Guiscards che chiude 25-23, conquistando il derby e soprattutto i tre punti che valgono il secondo posto in classifica.

«È stato fondamentale vincere – ha dichiarato coach Tescione –, anche se non abbiamo espresso la nostra migliore pallavolo, soprattutto per il morale. Abbiamo sbagliato la prima metà del primo set e la seconda del terzo. Le partite vanno chiuse, facciamo troppi errori gravi, forse anche a causa di un po’ di superficialità ma nel complesso possiamo ritenerci soddisfatti».

Il sorriso di Serena Rossin a fine gara è probabilmente la cartolina di questo derby: «Ho sempre giocato nell’Indomita e per me è stato un po’ strano affrontarla da avversaria – ha affermato la diciassettenne atleta della Guiscards –. Era una partita attesa e sono contenta della mia prestazione e di quella della squadra e naturalmente del risultato. Ora dobbiamo continuare così, entrando sempre in palestra con la voglia di vincere».

Soddisfazione espressa anche dalla società: «I derby sono sempre intensi e combattuti – ha dichiarato il dirigente Luigi Pessolano –. La squadra ha risposto bene, facendo fronte anche agli infortuni e alle condizioni non perfette di alcune ragazze. Sono tre punti importanti anche se sappiamo che c’è da migliorare e da lavorare».

Un successo importante per le foxes in un derby reso ancor più bello dalla presenza di tanti spettatori, con una palestra Senatore piena come non si vedeva davvero da tempo. Il derby, inoltre, è stata l’occasione, per la Salerno Guiscards di presentare due nuove iniziative: l’organo ufficiale della polisportiva e poi la collaborazione con la Scuola di Danza Arte e Studio di Loredana Mutalipassi, le cui ballerine hanno allietato il pubblico tra un set e l’altro.

SALERNO GUISCARDS-INDOMITA 3-0

(25-23, 25-15, 25-23)

SALERNO GUISCARDS: Carrafiello, Cicatelli 4, De Matteo, Izzo 8, Lanari 8, Losasso 7, Marra, Rossin 9, Sabato 12, Sacco, Sergio, Truono (L), Verdoliva (L1). All. Tescione

INDOMITA: Arpaio, De Rosa, Giammarino, Izzo, Lamberti, Liguori, Maio, Morea, Naddeo, Pagano, Pizzarelli, D’Auria (L), Ronga (L1). All. Mari Arbitro: Matteo Bavosa di Salerno

I risultati della settima giornata: Ottavima-Alp Aversa 3-0, Oplonti-Cus Napoli 3-0, Molinari-Volley World 3-0, Salerno Guiscards-Indomita 3-0, Primavera-Cus Salerno 3-1, Phoenix Caivano-Scintille Volley Cava 3-0.

La classifica: Molinari 15, Salerno Guiscards, Cus Napoli, Phoenix Caivano, Primavera e Cava 9, Volley World e Oplonti 8, Ottavima 6, Alp Aversa 5, Indomita 3, Elisa Volley Pomigliano e Cus Salerno 0.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.