Tragedia Rigopiano, anche un salernitano tra vittime: in 25 a processo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
A distanza di quasi due anni dalla tragedia all’hotel Rigopiano diFarindola, la Procura di Pescara ha chiuso le indagini su quella drammatica valanga che, il 18 gennaio 2017, travolse l’albergo procurando la morte di 29 persone fra ospiti e personale. Tra le vittime anche un giovane salernitano originario di Valva: Stefano Feniello, 28 anni, che era andato in quell’hotel per trascorrere il suo compleanno insieme alla sua fidanzata,Francesca Bronzi, che invece è sopravvissuta.

carabinieri forestali del Comando provinciale di Pescara, stanno notificando l’avviso di chiusura delle indagini a 25 indagati: 24 persone e una società. Per tutti i reati ipotizzati e a vario titolo vanno dal crollo di costruzioni o altri disastri colposi, all’omicidio e lesioni colpose, all’abuso d’ufficio e al falso ideologico.

Sono state stralciate alcune posizioni per le quali la Procura chiederà l’archiviazione. Si tratta degli ex Governatori della Regione che si sono succeduti dal 2007 al 2017 (Ottaviano Del Turco, Giovanni Chiodi e Luciano D’Alfonso), degli ex Assessori regionali con delega alla Protezione Civile ma anche di alcuni altri fra dirigenti e funzionari pubblici.

Nei capi d’imputazione che riguardano dirigenti e politici del Comune: si legge che il Piano Emergenze del Comune era “totalmente silente in punto di pericolo di valanghe“. Se il Comune avesse adottato un nuovo Prg che avesse individuato nella località di Rigopiano un sito esposto a forte pericolo di valanghe, “non sarebbe stato possibile rilasciare i permessi edilizi con conseguente impossibilità edificatoria”.

Fonte Liratv

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.