Sblocca Italia: salvi i fondi per l’aeroporto di Salerno. Partono i lavori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Salvi i fondi per la realizzazione di diverse opere pubbliche, dagli interventi negli aeroporti di Firenze e Salerno al completamento del Ponte Congressi Eur-Roma, che dovrebbe risolvere criticità di traffico sulla Roma-Fiumicino.

Lo prevede un emendamento del relatore al decreto fiscale, Emiliano Fenu (M5S), approvato ieri in serata dalla commissione Finanze del Senato che interviene sulle norme dello Sblocca-Italia del 2014 spostando il termine oltre il quale scatta la revoca dei finanziamenti per ritardi su appaltabilità e cantierabilità delle opere.

CASCIELLO (Forza Italia) SU SBLOCCA ITALIA PER AEROPORTO. “L’Aeroporto ‘Salerno Costa d’Amalfi’ ottiene un primo risultato: grazie alle interrogazioni presentate al Governo, alle nostre richieste e sollecitazioni, e a tutti gli appelli provenienti dai territori e dal mondo delle imprese è stato modificato ieri al Senato, in Commissione Finanze, il termine della cosiddetta legge “sblocca Italia” del 2014.

Con le nostre interrogazioni, da mesi, avevamo sostenuto come fosse prioritario per lo scalo salernitano evitare a tutti i costi la revoca dei finanziamenti per la canteriabilità delle opere, tra cui l’allungamento della pista. Ora attendiamo ulteriori sforzi dal Governo perché non basta solo differire il termine per la canteriabilità delle opere, ma bisogna fare in modo che queste opere vengano realizzate”.

Così il Deputato di Forza Italia, On. Gigi Casciello sul salvataggio dei fondi per lo sblocca opere approvato ieri al Senato. “Con la legge n. 164 del 2014 (cosiddetto sblocca Italia) – ricorda ancora il parlamentare azzurro – sono stati assegnati all’aeroporto di Salerno-Costa d’Amalfi Spa 40 milioni di euro per l’allungamento della pista e l’ampliamento infrastrutturale.

L’aeroporto di Salerno-Costa d’Amalfi è, infatti, uno degli aeroporti riconosciuti di interesse nazionale dal piano nazionale aeroporti, ciò nonostante è classificato come aeroporto di sola aviazione civile.

Le istituzioni e tutte le forze sane della società civile da tempo stavano facendo pressione perché queste risorse non andassero perse e a settembre ho presentato interrogazione al Governo per la positiva definizione della ormai stagnante situazione”.

Inoltre l’On. Casciello ricorda anche: “La Gesac, che gestisce l’aeroporto di Napoli, ha sottoscritto con la omologa società salernitana un protocollo d’intesa che prevede la costituzione di un’unica rete aeroportuale campana che sarà gestita da Gesac, è stato predisposto e depositato il piano industriale di sviluppo dell’aeroporto di Salerno, è stata rilasciata la valutazione di impatto ambientale dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, ma, ad oltre un anno dalla sua adozione, il protocollo d’intesa è rimasto tale, perché pende la richiesta di concessione per la gestione totale dell’aeroporto di Salerno non ancora rilasciata dai Ministeri delle infrastrutture e dei trasporti e dell’economia e delle finanze.

Al rilascio di questa concessione, da cui dipende, a sua volta, l’erogazione del finanziamento, Gesac ha condizionato la fusione con la società che gestisce l’aeroporto di Salerno e i suoi investimenti nell’aeroporto salernitano.

Il mancato rilascio della suddetta concessione rende molto più complicata l’erogazione effettiva del finanziamento di 40 milioni di euro, che sarebbe andato definitivamente perso se non si fossero accolti i nostri appelli.

Spostato dal 31 dicembre 2018 al 31 dicembre 2019 il termine per la canteriabilità delle opere ora sollecitiamo ulteriori sforzi anche per il rilascio da parte del Governo della concessione per la gestione totale dell’aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi e per la salvaguardia e la tutela dei diritti dei proprietari e delle aziende agricole presenti nell’area dello scalo, che potranno risentire di eventuali problemi con la partenza di questi lavori”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. sinceramente spero non parta mai… non avete nemmeno idea dell’inquinamento acustico ambientale che porta un areoporto

  2. con questa gente che rema sempre contro tutto.

    Meglio il piacevole rombo di un jet che l’inquilino del piano di sopra che trascina sedie di metallo, lei cammina con i tacchi perchè è 1,50m lui con gli stivali perchè militare, il nonno batte il bastone sul pavimento, volume TV alto nella camera da letto, spesso si sente Faccetta Nera a tutto spiano come a Piazza Venezia, i bambini che giocano a pallone nel corridoio, l’amico che viene a prendere l’amico e strombazza con il clacson davanti casa, quello che strombazza perchè è stato chiuso da un’auto in doppia fila, l’ambulanza che, non si capisce perchè, suona la sirena come se fossero tutti sordi e pure ciechi danneggiando l’udito ad animali ed umani.
    Ma la volete smettere !

  3. Mamma mia ! Basta buttare milioni di euro, CHIUDETELO! !!

  4. Che rottura di coglia ad ogni notizia x’e sempre Il commento negativo di un depresso della vita e di quello che lo circonda…gente inutile!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.