Sospetta tubercolosi: paziente resta in corsia per 15 ore a Sarno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
E’ rimasto per 15 ore in corsia, in attesa di una collocazione, un 45enne di Sarno in ospedale per sospetta tubercolosi. A farlo restare per ore sulla lettiga la mancanza di posri letto come scrive Il Mattino oggi in edicola.

Il tutto tra le proteste degli altri degenti che, nel timore di una infezione, hanno preferito lasciare l’ospedale di Sarno per recarsi in un altro nosocomio. Soprattutto persone che erano arrivate al pronto soccorso con i loro bambini.

L’uomo è arrivato al pronto soccorso con febbre e tosse con presenza di sangue. Una condizione che ha fatto allarmare gli operatori sanitari i quali, sospettando una forma di tubercolosi, hanno subito richiesto il trasferimento per ulteriori accertamenti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.