Classifica ricchezza degli italiani: Salerno seconda in Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Con la fine dell’anno arriva il momento di fare il punto sull’andamento della crisi e sulla ricchezza in Italia: come è andato questo 2018? Lo svela il report 2018 sulla ricchezza degli italiani pubblicato sul portale Affarimiei.biz. Lo studio analizza il reddito di tutti i cittadini del nostro Paese e ci permette di capire l’andamento dell’economia locale e nazionale.

I dati riguardano tutte le province italiane e mettono a fuoco uno scenario basato sulla relazione tra il reddito pro capite, la capacità di risparmio dei cittadini e i depositi medi in banca.

I dati di Salerno

Dallo studio è possibile vedere che nella provincia di Salerno il reddito pro capite medio è pari a 15.588 euro, mentre la capacità di risparmio dei salernitani è di circa 1600 euro all’anno a testa, con un patrimonio bancario (esclusi gli immobili) di 53.000 euro circa.

“Leggendo le informazioni che periodicamente vengono aggiornate e pubblicate dall’ISTAT – dichiara Davide Marciano, il fondatore del noto sito di economia e finanza Affarimiei.bizsi rileva che la capacità di risparmio media degli italiani nel 2017 ha raggiunto un valore dell’8,1%. Considerando il reddito pro capite, dunque, emerge che ogni cittadino residente nella provincia di Salerno riesce a risparmiare ogni anno circa 1600 euro”.

“Considerando la capacità di produrre reddito e anche i dati che ho raccolto dalla FABI circa i depositi bancari – continua Davide Marciano – posso effettuare una stima sulle riserve bancarie: sulla base di questi calcoli possiamo dire che che ogni cittadino della provincia salernitana possiede circa 53 mila euro”.

Salerno e le altre province campane: un confronto

In confronto alle altre province campane, ecco come si colloca Salerno: Avellino presenta un reddito pro capite pari a circa 15 mila euro, Benevento e Caserta all’incirca 14 mila euro. Napoli, invece, supera i 16 mila euro.

I risparmi per cittadino sono rispettivamente di 1200 euro (Avellino), 1100 euro (Benevento e Caserta) e di 1300 euro circa per Napoli.

E il resto d’Italia?

Per poter interpretare meglio questi dati è necessario effettuare un confronto con il resto dell’Italia. Abbiamo già riportato i dati campani, vediamo chi troviamo sul podio: al primo posto si colloca Milano, che raggiunge un punteggio di 2,23% rispetto alla media nazionale, mentre Bolzano vanta l’1,81% rispetto alla media e Bologna l’1,72%.

Sul sito Affari Miei è possibile consultare il report annuale per confrontare in modo completo le informazioni di Salerno con quella di tutte le altre province dello Stivale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.