Fonderie Pisano, Comune di Salerno si costituisce parte civile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Apprendiamo che il Comune di Salerno ha deciso di costituirsi parte civile: siamo orgogliosi di questa scelta perché per mesi ci siamo scontrati su questa vicenda e non capivamo perché il comune, l’istituzione dove insistono le fonderie Pisano non volesse schierarsi. –  scrive in una nota il Comitato Salute e Vita – Finalmente si schiera per la vita la salute i cittadini e anche la salute degli stessi lavoratori dopo il Ministero dell’Ambiente ed il ministro Costa. Ora resta solo la Regione Campaniache pure aveva annunciato la costituzione e ci auguriamo che si costituisca il21 dicembre insieme al comune di Baronissi che pure ha annunciato di volersi costituire. Ci auguriamo che il 21 i tre enti vengano con i loro avvocati perché potrebbe essere ‘ultima udienza se i Pisano decidessero di usufruire del rito abbreviato. Quindi invitiamo come associazione e comitato salute e vita queste istituzioni a scendere in campo il 21 dicembre per tutelare l’articolo 32 della Costituzione, il diritto alla salute”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Questa è solo una mossa calcolata, per accontentare i soliti meschini dell’ antipolitica, quelli che suonano il trombone della retorica populista via web. Io sono un semplice cittadino che non si beve le stronzate dei sempre contro, (quelli che poi vanno in discoteca a strafarsi per “FESTEGGIARE” i primi 6 mesi di governo…che gentaglia!) , dei sempre contro oggi; ma che una volta erano alleati di governo nel Comune di Salerno (e a Roma) ma che poi non hanno potuto mangiare bene e sono diventati “ambientalisti” ….. per me siete solo farisei, di quelli che sbraitano facendo finta di salvare la patria. Poi però nel frattempo i vostri portavoce lavorano nell’azienda di papino nel settore rifiuti in cui gli operai hanno lavorato a nero sino a ieri mattina….a loro insaputa, si capisce…! Siete gli stessi che mandano un camorrista con microfono e telecamera a infangare la gente, peccato che il camorrista non sia andato nell’azienda di papino, tale mast’antonio….ma forse “il nunzio” non si era pentito abbastanza!

  2. Motivazioni:
    1)Fonderia aperta senza mai chiedere permesso alcuno e con capannoni abusivamente costruiti
    2)vari sequestri dimostrano che Pisano non rispetta la legge INQUINA,DELINQUE e non viene chiusa solo per complicità di Arpac vedi lo scorso anno il rinvio a giudizoo di quattro dirigenti e 4 funzionari Arpac che falsificavano i dati
    3)La fonderia quando lavora è un pericolo senza dubbio alcuno per la vita dei cittadini e per gli stessi lavoratori (scritto dall’arpac un mese fa”)
    4) ad oggi Pisano è l’unica fonderia in Europa a lavorare senza Valutaziine Impatto Ambientale che e”stata dichiarata illeggittima e illegale in quanto rilasciata sotto banco da una politica complice
    5) Il comune stai tranquillo si è schierato solo dopo che il ministro costa ha preso una posizione chiara e inequivocabile sulla vicenda mettendosi tra gli interessi di un criminale e la gente comune,costringendo anche papino come lo chiami tu ad arrendersi e lasciarvi al vostro destino di sciacalli

  3. alle fabbriche e agli operai. No ai lavoratori in nero sfruttati da papino “mast’antonio” ad insaputa di gigginogiggetto….tutto il resto appartiene solo a voi farisei. Non a me, che non mi bevo le vs stronzate di falliti rancorosi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.