Crisi Salernitana, i tifosi sognano il ritorno di Delio Rossi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Tanto tuonò che piovve. Stefano Colantuono ha deciso di rassegnare le dimissioni e lasciare la guida tecnica della Salernitana. Alla base della decisione gli ultimi deludenti risultati in campionato. Dopo la sosta per la nazionale e la pausa per il turno di riposo i granata hanno avuto un’evidente involuzione. La squadra ha improvvisamente staccato la spina e perso quella determinazione che le aveva permesso di gettare il cuore oltre l’ostacolo e di conquistare il terzo posto nonostante un gioco tutt’altro che esaltante. Lo scrive Giuseppe D’Alto su itblastingnews.com ricostruendo in modo molto dettagliato quanto accaduto in casa granata.

Dopo la fortunosa vittoria con lo Spezia la squadra campana ha inanellato tre sconfitte di seguito con nove gol al passivo.

Dopo l’ultimo passo falso, domenica pomeriggio al Cabassi di Carpi, patron Lotitoaveva spedito in ritiro punitivo la squadra (a San Gregorio Magno), disposto il silenzio stampa e annullata la cena di Natale.

Nonostante i venti burrasca, e la contestazione dei tifosi, il patron aveva dato fiducia all’ex allenatore di Atalanta e Udinese. Quest’ultimo, però, ha sorpreso tutti e, dopo una giornata di tormentata riflessione, ha deciso di chiudere in anticipo la sua avventura alla Salernitana.

In buona sostanza l’allenatore romano si è assunto le responsabilità del disastroso score dell’ultimo mese ed ha rinunciato ad altri due anni di contratto (l’accordo con il club scadeva il 2020). Nelle prossime ore l’ufficializzazione della decisione che è maturata nella notte con la società già al lavoro per individuare la nuova guida tecnica.

I tifosi sognano il ritorno di Delio Rossi ma il dg Fabiani pare abbia già mosso passi importanti con Drago, Cosmi e Calori.

In ogni caso la società sembra intenzionata ad affidarsi ad un allenatore in grado di scuotere il gruppo e lavorare sulla testa dei calciatori.

Le ultime prestazioni avevano fatto intuire uno scollamento tra guida tecnica e squadra. Sensazione che, alla fine, è stata avvalorata dalle dimissioni di Stefano Colantuono. Con il cambio alla guida tecnica cambieranno anche le strategie societarie in vista del mercato di gennaio.

Tra i calciatori in bilico gli attaccanti Djuric e Vuletich, l’esterno Orlando e i difensori Pucino e Vitale. In entrata la Salernitana lavorerà per ingaggiare un centravanti in grado di far compiere il salto di qualità alla squadra. Tra i nomi più gettonati c’è quello dell’ex laziale (ora alla Spal) Sergio Floccari. Da rilevare che, in attesa del nuovo tecnico, l’allenamento odierno sarà diretto dal vice allenatore Roberto Beni.

Fonte itBlastingNews.com (articolo di Giuseppe D’Alto)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Mourinho, questa mattina, raggiunto dalla notizia dell’esonero del Mastro di pallone delka Salernitana, ha imnediatamente rescisso il contratto con i Red Devils di Manchester e si e’ messo immediatamente in viaggio alla volta di Salerno. Il treno regionale in arrivo da Napoli e’ atteso a Salerno in serata e, sucessivamente il nuovo tenico sarà presentato ai tifosi, squadra e Città presso la rosticceria Pazzo Supplì Granata

  2. Tornare a Foggia, per me significa tornare a casa. Quando mi hanno chiamato non potevo dire di no. Ho allenato tante squadre, ma tifo soltanto per il Foggia. Una città che mi ha visto crescere come professionista, come uomo. Lì ho conosciuto mia moglie e sono nati i miei figli. Mi dispiace non allenare i rossoneri, ma i miei sentimenti non sono cambiati. A Foggia la passione è trascinante, il calcio è tutto. Ed è un bellissimo biglietto da visita. A volte si può esagerare, ma la passione manda avanti il mondo

  3. Ancora con questo emerito incapace che con una squadra da coppa uefa ci ha fatto scendere. Ridicolo e poi se proprio lo vuole sapere lo schifo da quella famosa conferenza stampa dove dichiarò che doveva andare a Foggia. Bene ritornarci anche ora e a Salerno non passare nemmeno. Sei un pagliaccio e come allenatore sei scarso dato che picchi i calciatori e ti hanno esonerato anche in Bulgaria. Sei come foggia=fogna.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.