Salernitana Massimo Drago verso la panchina granata, sa come far segnare Djuric

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
47 anni nato a Crotone dove ha allenato per quattro anni il Crotone e due il Cesena. Stiamo parlando di Massimo Drago allenatore in pole position nella successione di Stefano Colantuono. Gli altri nomi sulla lista sono quelli di Calori, Cosmi, Camplone e Gallo. Ma è su Drago che si concentrano le attenzioni del club granata

Il CURRICULUM SU WIKIPEDIA. Entrato a far parte dello staff del Crotone come allenatore dei Giovanissimi nella stagione 2005-2006, nel 2008-2009 è passato con la prima squadra come collaboratore tecnico e nella stagione 2011-2012 ha ricoperto il ruolo di allenatore in seconda fino al 22 gennaio 2012.

Dal 23 gennaio, in seguito all’esonero di Leonardo Menichini, è stato nominato allenatore della prima squadra. Debutta in panchina il 27 gennaio in Juve Stabia-Crotone (2-2). Ottiene la sua prima vittoria sulla panchina pitagorica contro l’AlbinoLeffe per 5-2, che darà inizio a una serie di vittorie, tra cui quelle contro Padova e Sampdoria.

Il 10 dicembre 2012 inizia a frequentare a Coverciano il corso di abilitazione per il master di allenatori professionisti Prima Categoria UEFA Pro. In questa stagione si piazza 12º in campionato, l’anno seguente arriva 6º perdendo il primo turno dei play-off con il Bari mentre nel 2014/2015 riesce a salvarsi all’ultima giornata pareggiando per 0-0 lo scontro diretto con l’Entella.
Il 28 maggio 2015 risolve consensualmente il contratto che lo legava al club calabrese.

L’8 giugno successivo assume la guida del Cesena, formazione appena retrocessa in Serie B.

Il 30 ottobre 2016, a seguito dei deludenti risultati ottenuti, la società del Cesena decide di esonerarlo tramite comunicato ufficiale sul proprio sito.

LA CONOSCENZA DI DJURIC. Massimo Drago conosce Milan Djuric per averlo allenato a Cesena. Sa come far rendere al meglio il gigante bosniaco. In una intervista a Il Mattino, di qualche tempo fa, su Djuric diceva: “Per quanto riguarda Djuric è un giocatore che, inizialmente e per la sua stazza fisica, entra in condizione un po’ più tardi; io  l’ho avuto a Crotone quando sono subentrai e trovò poco spazio.

Non era tanto per colpa sua ma perché, con la sua presenza in campo, la squadra diventava pigra nella costruzione del gioco, e la prima cosa che faceva era buttare palla in avanti per lui e a me questo tipo di gioco non piaceva. A Cesena lo trovai cambiato, abbiamo avuto la possibilità di lavorare insieme sin dal ritiro e imparò a giocare con i compagni anche con palla a terra. E’ un giocatore molto generoso che riesce a far giocare bene la sua squadra, purtroppo non un goleador da 20 gol”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. DJuric entra in condizione tardi…. con lui in campo la squadra è pigra.. Non è un attaccante da 20 gol … e viene pagato 650.000 euro ????
    Cazzo con 100.000 euro venivo io… facevo sicuramente meglio perché quantomeno non facevo l’assist a Concas per il secondo gol del Cesena…
    Cose da pazzi

  2. Adesso per fare contento a te prendono Conte. Capello o Mourinho che e’ Stato esonerato. Scetati

  3. L’unico modo per far segnare Djuric è concedergli di farlo anche con le mani. Forse quando lo allenava, Drago era il .mister di una squadra di pallamano…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.