Diciassettenne stuprato a Cava, 25 anni ai tre orchi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Sono stati condannati a 25 anni i tre uomini che stuprarono un 17enne nel centro massaggi di via Talamo a Cava de’ Tirreni.

Il gup Marilena Albarano del tribunale di Salerno, al termine del giudizio abbreviato, ha condannato il cavese Giuseppe Alfieri , 53 anni, titolare del centro massaggi, a 9 anni e 8 mesi di reclusione. 8 anni di reclusione per Simeone Criscuolo , il 53enne originario di Agerola ma residente a Vicenza. 6 anni e 8 mesi Salvatore Ultimo , 72enne originario di Scafati e residente a Nocera

Il giudice ha inoltre diosposto una provvisionale di 30mila euro a garanzia del risarcimento per le parti civili, rappresentate dagli avvocati Agostino Allegro e Raffaele Giorgio . I difensori Arturo Della Monica e Francesco Rizzoattendono le motivazioni per presentare appello. Lo scrive il quotidiano La Città oggi in edicola

Le indagini presero il via agli inizi del 2016 in seguito alla denuncia della madre del 17enne. È stato il 17enne a raccontare nel dettaglio tutto quanto accaduto. A partire da quando è stato adescato da Alfieri mentre era in compagnia di un amico suo compagno di classe.

I due avrebbero dovuto sottoporsi ad una seduta di massaggio semplicemente come modelli per sponsorizzare le attività del centro. Già nel corso del primo appuntamento, però, le cose sarebbero andate diversamente e il massaggio avrebbe acquisito una connotazione strettamente erotica.

Poi nelle grinfie degli orchi è rimasto solo il 17enne che avrebbe cominciato a subire vere e proprie minacce: i filmati degli incontri precedenti sarebbero finiti in rete e lui sarebbe stato addidato come omosessuale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.