Cava de’Tirreni: presentati i grandi concerti in programma per le feste di Natale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Presentati a Palazzo di Città, dal Sindaco Vincenzo Servalli e dalla direttrice artistica, Antonia Willburger, gli spettacoli del progetto “Cava è… Festival”: viaggio nella musica nazionale e internazionale dai concerti di Villa Guariglia al Festival Ritmo Sinfonica alla Notte Bianca 2019, cofinanziati dalla Regione Campania con i fondi POC Campania 2014-2020 con circa 70 mila euro, e che rientrano nel cartellone degli eventi natalizi.

“Grazie ai fondi della Regione Campania – afferma il Sindaco Servalli – ed alle capacità artistiche della direttrice Willburger, possiamo dire, con grande convinzione, che l’offerta degli eventi e gli appuntamenti in calendario sono certamente di altissima qualità e soddisfano tutti i gusti. La nostra Città sta vivendo un momento di grande vitalità e si respira quell’aria d Natale fatta di cose semplici, ma eleganti come il nostro palcoscenico naturale che è il centro storico con il grande albero e di tanti appuntamenti con artisti di taratura nazionale ed internazionale che offrono ai cavesi ma anche a quanti verranno da fuori mura, momenti di grande musica e spettacolo”.

Sabato 22 dicembre, lungo il corso porticato, dalle ore 18 alle 20, lo spettacolo “Scene dal presepe e letture teatralizzate” ispirate alla natività incorniciate nelle più belle corti del centro storico di Cava de’ Tirreni a cura dell’Associazione Culturale Arcoscenico. Ad una delle postazioni sarà affidato il testo inedito di Tito Di Domenico (L’edera), “Il dubbio di Giuseppe”, che indaga il dramma interiore di Giuseppe, alle prese con la difficile comprensione del mistero di Maria; ad affiancarlo “Una luce nell’oscurità”, lavoro inedito di Carla Russo (Emotion on stage), che mescola storie di donne e uomini alla ricerca del senso della vita a brani tratti e adattati dalle sacre scritture.

Un’altra postazione sarà affidata all’intrattenimento teatral-musicale di Gennaro De Mita e Margherita Bisogno (I Canova), che attinge da farse popolari ispirate alla natività; Arcoscenico (con Luigi Sinacori, Mariano Mastuccino e Gianluca Pisapia) proporrà letture e scene teatralizzate allegoriche, ispirate alla tradizione francese e inglese, grazie alle quali riflettere sul tempo attraverso gli occhi di un uomo-bambino che sente su di sé il peso degli anni e del futuro già scritto che lo attende.

Alle ore 21, nella Chiesa di San Francesco e Sant’Antonio, si esibiranno i “JOICE YUILLE & HAMMOND GROOVERS”. Il quartetto, formato dalla cantante americana con la sonorità del trio Hammonde segue brani originali e standards della tradizione jazz, soul e gospel, Joyce Yuille Voice,

Daniele Cordisco Guitar, Antonio Caps Hammond Organ, Elio Coppola Drums, incontra i gusti di un pubblico vasto, riproducendo atmosfere e colori musicali trasversali a differenti stili passando per il Jazz, il Soul e il Gospel, grazie alla voce potente e il carisma estremamente coinvolgente della famosissima cantante americana Joyce Yuille in tournee in Italia con tappa a a Cava de’ Tirreni.

La formazione si compone anche di altri nomi noti nel panorama jazz italiano e d’oltreoceano, come  Daniele Cordisco, Antonio Caps e Elio Coppola, che vantano collaborazioni con artisti di livello internazionale esibendosi in festivals e jazz club in Italia e all’estero, specialmente nella città di New York.

Domenica 23 dicembre, dalle ore 11 alle 13, nel centro storico, in scena i “SALOTTI MUSICALI”.  Il corso porticato si trasformerà in una sala da concerto con esibizioni di diverse formazioni musicali dislocati in diversi punti a cura dell’Ass. Il Tempio della Musica: Duo Arpa e Flauto, Quartetto di clarinetti “What a Wonderful Quartet”, Ensemble di fiati diretto dal M. Antonio Vitale, Duo Fisarmonica e Flauto “FisaFlute Duet”, Trio di Arpe “Erinharps-trio”.

Alle ore 18, a Palazzo do Città, invece, si svolgerà il Recital pianistico di Pietro Gatto, e alle ore 21.00, nella Sala del Consi. Sullo stile delle big band americane, la Big Band Swingtime, porta nei teatri la stupenda musica di Benny Goodman, Cont Basie, Duke Ellington, Dizzy Gillespie, vecchi successi di musica swing e brani più moderni legati al be-bop.

La Big band Swingtime nella sua formazione classica è ospite di cartelloni estivi e di prestigiosi teatri. Ha firmato il concerto per il quarantennale della scomparsa di Duke Ellington sul palcoscenico del Teatro delle Arti a Salerno, e ha chiuso l’8 settembre 2107 il cartellone Musica ai Templi nel Parco Archeologico di Paestum.

Mercoledì 26 dicembre, invece, alle ore 20, nella nuova Chiesa di San Vito Martire, si terrà il Concerto di Santo Stefano dell’Orchestra di fiati “Gian Battista Pergolesi”, a cura dell’Associazione musicale e culturale “Il Tempio della Musica. Il 28 dicembre,alle ore 20, nella Chiesa di San Lorenzo, lo spettacolo in musica e parole di Mauro Paolucci e Michelangelo Maio, “La più grande invenzione dell’uomo.

Il 29 dicembre, alle ore 21.15,a Palazzo di Città, dell’Ensemble Lirico Italiano, con la soprano Antonella De Chiara; Il 30 dicembre, alle ore 11, a Palazzo di Città, concerto di musica classica dei  “Motus Mandolin Quartet”; alle ore 18.00 nel centro storico “Tamburi sotto le Stelle”, ensemble di percussioni e tamburi con i tamburi giapponesi, “Kodama Shin Kyo”, l’Ensemble “PercussionAmo” e gli Africafè..

Il nuovo anno si apre con il Concerto di Capodanno con l’Orchestra Giovanile Napolinova; mentre per la notte bianca del 5 gennaio, gli “Eventi POC” prevedono lo spettacolo musicale dei CartoonBusters in piazza Abbro alle ore 19.00 e il Concerto di Enzo Gragnaniello con Piero Gallo (Mandolina), Marco Caligiuri (Batteria), Erasmo Petringa (Violoncello). La Guest Star della Notte Bianca 2019 è Gaetano Curreri e gli Stadio che si esibiranno alle 23.30 in piazza Vittorio Emanuele III.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.