“Imparare lavorando”, Regione Campania contro dispersione scolastica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Oltre 19 milioni di euro per i percorsi formativi di istruzione e formazione professionale inseriti nel sistema duale – “imparare lavorando”, per soddisfare i fabbisogni formativi emersi dalle evoluzioni sociali e dal mondo produttivo.

La Regione  Campania, finanzia circa 60 percorsi  di durata triennale o annuale per il conseguimento di quelle qualifiche professionali, rivolte a più di 1000 giovani ogni anno dai 15 ai 29 anni che, conclusa la scuola secondaria di primo grado, decidono di proseguire il percorso di studio nel canale della formazione professionale.

La programmazione, che con un’altra azione concreta conferma l’impegno nel sociale dell’amministrazione De Luca, si colloca nel sistema dell’offerta formativa regionale ed è finalizzata a garantire l’assolvimento dell’obbligo di istruzione e del diritto-dovere all’istruzione e formazione professionale, facilitare le transizioni tra il sistema della formazione e il mondo del lavoro, fornire una risposta coerente ai fabbisogni formativi e professionali dei diversi territori.

“Il sistema duale – spiega l’assessore alla formazione e alle pari opportunità Chiara Marciani – rappresenta un modello di formazione professionale completamente nuovo per la nostra Regione, alternata tra formazione  e esperienze lavorative  che vede le istituzioni formative e i datori di lavoro fianco a fianco nel processo formativo.

Gli obiettivi sono molteplici: contrastare la dispersione scolastica; favorire la transizione dal mondo della scuola a quello del lavoro; sostenere l’occupabilità dei giovani, senza dimenticare i più fragili, attraverso gli strumenti dell’apprendimento per la qualifica professionale, dell’impresa simulata, dell’alternanza scuola lavoro e del contratto di apprendistato.

I risultati ottenuti e le testimonianze dei ragazzi che hanno partecipato alla sperimentazione sottolineano la validità di questo percorso in continua crescita, su cui la Regione ha investito con convinzione”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.