Salerno: Carmine, il barbiere poeta, festeggia 50 anni di attività

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
C’erano i ferri del mestiere di sempre: forbici e rasoi. Gli strumenti che hanno accompagnato la sua attività per mezzo secolo. Ma c’erano anche i clienti di sempre all’appuntamento con la storia: 12 dicembre 1968 – 12 dicembre 2018. Carmine De Dominicis ha festeggiato i 50 anni di attività nel cuore del quartiere Pastena, in via Ricci a Salerno.

Ad affidarsi alle sue mani migliaia di clienti che nel corso di mezzo secolo si sono rivolti a lui nella sua Barberia nella zona orientale di Salerno. Il salone è ormai un punto di riferimento per i residenti locali che ogni settimana si ritrovano da Carmine per un taglio di barba e capelli ma non solo.

Già perchè Carmine è definito il barbiere poeta. La sua vena artistica già evidenziata in tagli di capelli e barba in modo originale e spettacolare ha trovato in questi anni anche un’altra strada: la poesia. Tante le composizione di Carmine de Dominicis su San Matteo, su Salerno, sul mare, sull’ex sindaco De Luca, sulla Salernitana ma anche sulle tragedie grandi e piccole che hanno segnato la città nel corso degli anni.

Carmine è un pezzo di storia di Salerno anche se qualcuno dice che è la storia di Pastena. La sua attività ha aperto i battenti quando nel quartiere non c’era praticamente nulla. Neppure la chiesa del Volto Santo era quella di oggi.

Nonostante abbia raggiunto l’età pensionabile, l’amabile barbiere continua con passione dal 1968 ad accogliere ed occuparsi dei suoi fedelissimi clienti, tanto che Carmine, definito da tutti un vero e proprio artigiano di forbici e rasoio, potrebbe persino essere inserito nel Guinnes dei primati avendo tra la clientela, in alcuni casi, cinque generazioni che ancora oggi si accomodano nel suo locale

Una carriera, quella di Carmine, inseguita con passione ed impegno, iniziata tanto tempo fa e destinata a rimanere nella storia.

Alla festa per i 50 anni anche Don Pietro Mari e Don Ciro Torre. I due sacerdoti hanno voluto dedicare a Carmine De Dominicis una targa ricordo avendo preso parte alle inaugurazioni dei due locali, sempre a Pastena aperti da Carmine nel corso dei 50 anni di attività

Ecco cosa c’era scritto sulla targa: «Caro Carmine per 50 anni hai aggiustato la testa a molti che ne avevano tanto bisogno ed hai rasato la barba a chi era convinto che essa non è segno di intelligenza altrimenti la capra sarebbe sapiente come Socrate»

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.