Salerno, progetto ex Pastificio Amato: 135 appartamenti e 300 box auto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Riqualificare e rimodellare l’area e il fabbricato dell’ex Pastificio Amato di Salerno. In questi giorni è stato svelato il nuovo progetto firmato dal giovane studio Architetti Artigiani Anonimi, sviluppato per Intesa Immobiliare degli imprenditori Roberto Aversa e Luigi Chianese. Molino Nuovo è il brand dell’iniziativa che punta al recupero di un edificio ben noto e riconoscibile della città campana, dove nascerà un complesso polifunzionale con residenze, spazi commerciali e culturali, integrando archeologia industriale, architettura contemporanea e paesaggio. Saranno 135 gli appartamenti di nuova costruzione realizzati in un’area di 14.800 mq con 13.700 mq di aree esterne; previsti 300 posti auto e 3.700 mq di superficie commerciale. Cambiata la proprietà, è stato chiuso in un cassetto il progetto di riconversione firmato dall’architetto francese Jean Nouvel, e con i due imprenditori salernitani si è optato per una soluzione maggiormente contestualizzata nel territorio. «Il progetto – spiegano gli architetti – ridisegna un nuovo sistema di pieni e vuoti, con riferimenti alla composizione originale dell’impianto e con l’idea di ricostruire un’area fulcro del quartiere. Segno distintivo del progetto è la continuità del vecchio edificio con il nuovo». Il basamento del mulino Amato prosegue e si integrerà nella nuova architettura, diventando una torre e citando il silos esistente; la facciata in terracotta evoca e reinterpreta il mattone a vista del mulino; un labirinto di grano, parte integrante del progetto paesaggistico, rafforza il legame con la produzione originaria dell’ex pastificio, in un esercizio di memoria attiva e coerenza progettuale. Protagonista del progetto è anche il paesaggio, studiato da Vera Scaccabarozzi e Lorenzo Rebediani. «Un sistema di pergole definirà zone d’ombra per la sosta, legandosi agli elementi architettonici locali e citando il vicino Giardino della Minerva anche attraverso la trasposizione di parterre di erbe medicinali salernitane, dislivelli e linee d’acqua. Un bosco mediterraneo – spiegano i progettisti – ammorbidirà i limiti del parco definendo un sottobosco ricco di spazi per la socialità». Il Molino Nuovo ospiterà anche una scuola e una struttura museale, e le residenze sono state studiate per garantire un ampia gamma di offerta sul mercato: simplex loft, duplex loft, abitazione, abitazione con patio, abitazione torre. I prezzi degli alloggi saranno in linea con il mercato per un target medio-alto, non inferiori ai 3.500 euro/mq. Nel nuovo complesso, che andrà in cantiere entro la primavera del 2019, è previsto anche un fronte commerciale di circa 200 metri lungo via Parmenide, con uffici e negozi. «La nuova formula di real estate proposta in questa operazione – raccontano gli sviluppatori – ha come obiettivo la riqualificazione di un sito storico. In campo una task force di professionisti con l’obiettivo di raggiungere i migliori risultati in ambito architettonico, paesaggistico e bioclimatico».

Articolo a cura di Paola Pierotti Il Sole24ore

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Un altro punto shopping x i ladri. Così com’è da sempre il parco Arbostella. Subito a ridosso della zona di Mariconda. Poveri loft.

  2. Costruite una fabbrica: portate il lavoro, perchè alla fine, se una persona non lavora, non guadagna e non puó comprarsi un appartamento e un box. Grazie.

  3. Infatti le nuove costruzioni in altre zone sono state già vendute…hahahahaha il povero illuso forse sarai tu!informati prima di scrivere caxxate!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.