Cosenza-Salernitana: 0-0 al 45’, per ora vincono freddo ed equilibrio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Nella 18° giornata di Serie B si affrontano nel posticipo serale Cosenza e Salernitana. I padroni di casa, quattro punti nelle ultime tre partite, cercano la vittoria contro i campani. I granata dopo l’avvicendamento in panchina con Gregucci al posto di Colantuono e dopo il successo con il Foggia al 90’, vogliono fare punti per mantenere il nono posto in classifica.

Allo stadio Marulla-San Vito, colorato da oltre mille supporters campani, i calabresi scenderanno in campo col 3-5-2, i granata rispondono 3-4-1-2. Il ruolo di trequartista, chiamato a rifornire le punte ma anche a dare una mano in fase di non possesso, è affidato ad Andre Anderson.

Rispetto alla partita vinta contro il Foggia, nell’undici titolare della Salernitana c’è più di una novità: detto di Anderson, che prendere il posto di Castiglia, a guardia della porta di Micai agiscono Migliorini, Gigliotti e Mantovani con Schiavi out, uscito malconcio dalla sfida coi satanelli.

Sulle fasce, a sinistra confermato Vitale (match winner contro i dauni), a destra Pucino preferito a Casasola e rispolverato da Gregucci. In mezzo al campo Di Tacchio (sul cui capo pende la diffida) affiancato da Akpa Akpro (diffidato pure lui). Il brasiliano Anderson manovra alle spalle di Djuric e Jallow.

Nei lupi Mister Braglia schiererà i suoi col 3-5-2: davanti a Perina ci sono Idda, Dermaku e l’ex Legittimo; sulle corsie esterne Corsi e D’Orazio (autore del gol decisivo al Penzo); in mezzo al campo Bruccini, Palmiero e Garritano; di punta il duo napoletano Tutino e Maniero.

Direzione di gara affidata il signor Livio Marinelli di Tivoli (Lanotte e Soricaro saranno gli assistenti, quarto uomo Pashuku).

PRIMO TEMPO

Prima parte di gara attendista da parte delle due squadre che manovrano bene fino ai 20 metri dove si  perdono in concretezza affidandosi a tiri dalla distanza. Al 7’ conclusione di Mungo che finisce sopra la traversa. Al 20’ è Anderson con una staffilata a mettere paura ai lupi ma la sfera non inquadra la porta.

Al 34’ lancio in profondità per Jallow innescato sulla velocità ma una spallata viene ritenuta fallosa dall’arbitro che estrae il giallo. Sul capovolgimento di fronte l’occasione gol più nitida fino a questo momento è per il Cosenza: Tutino viene imbeccato in area di rigore ma la sua conclusione è poco precisa e termina sul fondo.

La prima frazione si chiude con il punteggio inchiodato sullo 0-0 al termine di 45 minuti tutto sommato molto equilibrati.

AGGIORNAMENTI DI US SALERNITANA TWITTER

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.